Quantcast
Sport

Rugby, il Cus Genova riparte: la poule Retrocessione inizierà con la terza sfida contro il Cus Torino

Cus  Genova Rugby

Genova. Cominciano questa sera al “Carlini” gli allenamenti del Cus Genova dopo la sosta festiva. Una pausa che ci voleva, dopo un girone giocato tutto d’un fiato.

Stefano Bordon e John Akurangi hanno disposto allenamenti giornalieri per la truppa biancorossa, che riposerà soltanto nel prossimo week end, per poi riprendere di nuovo con cadenza quotidiana lunedì prossimo.

C’è da preparare la poule Retrocessione, che comincerà domenica 18 gennaio, e non c’è tempo da perdere. La prima parte della stagione ha visto capitan Pallaro e compagni esibirsi in alti e bassi, ma crescere decisamente dopo un inizio stentato. E le vittorie contro le tre favorite, le tre squadre che hanno conquistato l’accesso al girone promozione, cioè Reggio Rugby, Lyons Piacenza e Pro Recco, sono lì a testimoniarlo. Quello biancorosso è un gruppo che quando crederà totalmente in se stesso potrà togliersi delle belle soddisfazioni, perché le potenzialità ci sono tutte. E sono quelle che vuole sfruttare Bordon.

Il girone Promozione sarà composto dalle altre compagne di viaggio del precedente girone, cioè Cus Torino e Piacenza, e dalle squadre provenienti dal girone 4: Capitolina Roma, Cus Perugia e Firenze 1931.

Si comincia, secondo il calendario stilato dalla Federazione, proprio con una sorta di derby, di nuovo con il Cus Torino.

Domenica 18 gennaio al “Carlini” ci sarà da recuperare quelle due sconfitte con i piemontesi per le quali i cussini genovesi ancora si mordono le mani. Sarà partita difficile, ma un test importante per vedere, fin da subito, se i ragazzi di Bordon hanno imparato la lezione, e capito che possono davvero fare di più. Non per quanto riguarda l’impegno, ché quello non è mai mancato, da parte di nessuno.

Ed è da questo, dalla generosità dei suoi giocatori, dalla loro capacità di esserci sempre e di non mollare mai, che il Cus Genova Rugby vuole ripartire nel nuovo anno. Con ancora maggior convinzione.