Quantcast
Sport

Rugby, il Cus Genova lancia la campagna abbonamenti per la seconda fase del campionatorisultati

Cus Genova Rugby

Genova. Domenica 18 gennaio ripartirà la stagione rugbistica e il Cus Genova si sta preparando per affrontare il girone salvezza insieme ad altre cinque avversarie: Cus Torino, Cus Perugia, Piacenza, Firenze 1931 e Capitolina. Ovviamente saranno cinque le partite casalinghe.

Da qualche tempo la società ha deciso di reintrodurre i biglietti a pagamento: un piccolo sforzo da parte degli appassionati per contribuire ai costi che una società come quella biancorossa, con la gestione di un impianto come il “Carlini”, è chiamata a sostenere. I prezzi sono più che popolari, visto che un biglietto intero costa 7 euro e solo 3 euro per il ridotto. Ma per chi volesse c’è il modo di spendere ancora meno a partita. Il Cus Genova Rugby, infatti, ha introdotto la possibilità di sottoscrivere un abbonamento per tutte e cinque la partite casalinghe al costo di 25 euro.

Ancora una volta, dunque, non si chiede ai propri abbonati uno sforzo insostenibile per stare vicino al Cus Genova, ma soltanto una quota poco più che simbolica per aiutare la società e la squadra e il mondo cussino che rimbalza attorno ad una palla ovale. Gli abbonamenti sono in vendita allo stadio “Carlini”, allo sportello della cooperativa Cus Servizi.

Il messaggio ai tifosi cussini, ovviamente, è quello di abbonarsi e far abbonare i propri amici, per essere sempre vicini alle vicende ovali del Cus Genova.