Quantcast
Politica

Rapallo, il Pcl chiede le dimissioni dell’assessore Lai

municipio rapallo

Rapallo. “Auspichiamo che il Consiglio Comunale del 19 gennaio sia l’occasione per l’Assessore Lai (non eletta ma stipendiata con soldi pubblici) per presentare le dimissioni e porgere le scuse alla città per come sono stati gestiti i soldi pubblici in un momento dove le famiglie non riescono a fare quadrare il proprio bilancio”. Questo si legge in una nota del Pcl di Rapallo.

“Ci auguriamo che il Sindaco Carlo Bagnasco benché eletto, e quindi rappresentante di tutti i cittadini e non solo di una parte politica, ritiri le deleghe a suddetto Assessore e si adoperi poiché certe forzature in una città come Rapallo non avvengano più, che oltre a creare un problema economico hanno creato tensioni sociali e politiche oltre ogni limite, rendendo un clima teso poco redditizio per tutta la città – termina la nota – Confidando in una soluzione urgente, ci auguriamo di non aver risposte scontate come l’elenco delle presenze in città per coprire il fallimento che è chiaro agli occhi di tutti”.