Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, a fine mese l’altalena per bimbi disabili al parco Biancaneve

Più informazioni su

Rapallo. Verrà installata nei prossimi giorni all’interno del parco Biancaneve, a Rapallo, l’altalena per i bambini disabili, che avranno quindi la possibilità di usufruirne e divertirsi in sicurezza.

“Il gioco verrà sistemato nell’area ludica entro fine mese – puntualizza il sindaco Carlo Bagnasco – Questo non perché siamo stati sollecitati da chi, in questo periodo, fa osservazioni ai fini della campagna elettorale, ma perché stiamo completando la procedura per l’installazione nel rispetto dei tempi tecnici”.

A seguire la pratica è il consigliere incaricato a Parchi e Giardini, Anna Baudino: “A inizio autunno siamo stati contattati dalla ditta specializzata ed abbiamo effettuato un sopralluogo assieme ai tecnici all’interno del parco Canessa, dove si era valutata la possibilità di posizionare l’altalena – spiega – La sistemazione, tuttavia, non ci convinceva. Solo apparentemente e solo se si vuol fare demagogia spicciola questo parco sembrerebbe il più idoneo ad ospitare il gioco: in realtà, nonostante la posizione centrale, l’accessibilità al parco Canessa non è così semplice per chi si muove in carrozzina e gli spazi per l’installazione sono limitati. È stato il consigliere comunale d’opposizione Elisabetta Ricci a suggerirmi l’opzione del parco Biancaneve e in effetti è la scelta migliore: sia per la maggior facilità di accesso con l’auto, sia per gli ampi viali e la possibilità di inclusività che offre quello che è il parco più bello di Rapallo”.

La location è stata condivisa anche dai responsabili dell’associazione “Aiutateci ad aiutare”, che donerà l’altalena per i disabili: “Dopo aver effettuato un sopralluogo in loco assieme ai rappresentanti dell’amministrazione comunale e della ditta specializzata, le responsabili del sodalizio, signore Castagneto e Canepa, hanno convintamente condiviso la scelta e la location individuata nel parco Biancaneve – prosegue il consigliere Baudino – La stessa associazione, nei giorni scorsi, ha protocollato agli uffici comunali la lettera che attesta la donazione al Comune dell’altalena. Gli uffici potranno quindi procedere con la conclusione dell’iter: una volta ottemperati i tempi tecnici e burocratici, la ditta procederà con l’installazione”.

Il posizionamento dell’altalena per disabili apre un discorso più ampio riguardo la creazione di spazi ludici per i bimbi meno fortunati: “L’incontro con i responsabili dell’associazione “Aiutateci ad aiutare” è stato per me molto importante – sottolinea Baudino – Mi ha offerto un’occasione di riflessione e di approfondimento della materia. L’altalena rappresenta un primo passo importante, ma non fine a se stesso: mi piacerebbe che, nell’ottica della sua riqualificazione, il parco Biancaneve diventasse un “parco giochi inclusivo”, che sarebbe uno dei primi di questa fattispecie in Liguria. Confido che la collaborazione tra pubblico e privato possa portare a reperire le risorse necessarie alla sua realizzazione”.