Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, 4 nuovi scuolabus per il servizio di trasporto scolastico

Più informazioni su

Rapallo. A partire dal 1 gennaio 2015 e fino al 30 giugno 2020, il servizio trasporto scolastico a mezzo scuolabus, a seguito di esperimento di gara di appalto ad evidenza pubblica, è stato assegnato in appalto alla Ditta B&B Service, con sede a Pietrasanta, che lo espleta attraverso l’impiego di quattro scuolabus.

Il capitolato speciale d’appalto prevedeva l’utilizzo di quattro mezzi – la cui immatricolazione non poteva essere anteriore all’anno 2008 – con capienza totale pari a 121 posti a sedere (3 mezzi da 28 posti oltre a 1 mezzo da 37 posti). In sede di gara, la ditta B&B ha presentato un elaborato progettuale, quale elemento tecnico-qualitativo migliorativo rispetto al capitolato d’appalto, offrendo quattro scuolabus (di cui due mezzi a bassa emissione inquinante) con capienza rispettivamente di 37, 32, 30 e 28 posti, esclusi i posti riservati a conducente ed accompagnatore. Complessivamente si raggiungono quindi 127 posti a sedere, il che si traduce nell’offerta di un servizio in grado di soddisfare ulteriori domande per il trasporto scolastico.

Inoltre, lo scuolabus con capienza pari a trenta posti a sedere è omologato per il trasporto di due accompagnatori oltre l’autista: un aspetto che soddisfa pienamente le esigenze delle scuole, che richiedono la disponibilità dei mezzi per l’effettuazione di gite scolastiche – negli orari in cui non sono utilizzati nei compiti istituzionali – sia per gli alunni, sia per due docenti accompagnatori. Con l’impiego di uno scuolabus omologato per il trasporto di trenta alunni e due accompagnatori si evita – come invece è avvenuto fino ad oggi – di effettuare un servizio di navetta tra la scuola ed il luogo di destinazione della gita richiesta per trasportare due docenti, con conseguente dispendio di risorse in termini di tempo e carburante.

“Punto focale del bando era il rinnovo dei mezzi, che ormai risultavano vetusti – sottolinea il consigliere incaricato alla Pubblica Istruzione, Filippo Lasinio – L’attivazione di questi nuovi scuolabus risponde ad una richiesta che era stata avanzata dagli istituti comprensivi: il tutto è inserito nel più ampio progetto di rinnovamento e ammodernamento dei servizi scolastici cittadini che l’amministrazione comunale sta portando avanti”.