Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie Liguria, non si placano le polemiche. Cofferati: “Andrò in Procura”

Liguria. “O al termine di questa settimana, o la settimana prossima andrò in Procura a presentare un esposto”. Sergio Cofferati continua, come annunciato, la sua battaglia sulle primarie liguri, di pari passo con lo scontro con i maggiorenti Pd, Premier in primis.

Ieri sera, ospite di una trasmissione televisiva, Matteo Renzi lo aveva liquidato accusandolo di “portare via il pallone dopo la sconfitta”. Oggi la risposta tranchant dell’ex sindaco di Bologna:”Prosegue la campagna degli insulti senza neppure una risposta di merito”, e l’annuncio della volontà di proseguire per vie legali.

“Stamattina mi sono arrivate le carte della Commissione di garanzia del partito e le loro decisioni. Ora le guardo – ha detto Cofferati da Bruxelles – ma le conosco già perché sono le denunce fatte da me in passato. Quindi andrò in Procura”.

L’ex sindacalista della Cgil ha reso noto che, dopo l’uscita dal Pd, resterà iscritto come indipendente al gruppo dei Socialisti europei. Ieri sera a Quinta Colonna, Renzi aveva detto che “Cofferati è in Ue con i voti del Pd. Io rispetto la scelta, nessuno fa polemiche, quando si perde fa male ma non si va via. Se aveva problemi sui valori poteva dirlo sei mesi prima quando sempre io l’ho candidato alle europee e se il partito era alla frutta lo era anche quello che ha preso il 40 per cento”.

E mentre a livello nazionale il Pd prosegue il suo braccio di ferro interno tra renziani e minoranza, in Liguria l’eco delle primarie non si è ancora spento, nonostante gli appelli all’unità. Domani il “cantiere” di Rete a Sinistra, a cui hanno aderito anche i civatiani liguri, aprirà nuovi scenari in vista delle regionali e non solo. “Non si discuterà di candidature ma di contenuti – l’avvertimento – e di come dare forma a quella che si sta rivelando come una delle iniziative più interessanti del panorama politico regionale degli ultimi anni”.