Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie, urne off limits per gli oppositori del centrosinistra: sarà pubblico l’albo degli elettori

Liguria. Il comitato regione dei garanti ha deciso che si debbano escludere dalle primarie regionali di domenica i “dirigenti e attivisti riconosciuti di forze politiche e movimenti che nel corso di tutta la legislatura regionale abbiano tenuto una posizione di contrarietà ad alleanze politiche di centrosinistra”. L’esclusione è stata decisa in risposta al quesito rivolto dall’Utap, organismo elettorale provinciale di Genova, su “chi possa votare”.

Il comitato fa riferimento al regolamento per lo svolgimento delle elezioni primarie del 6 novembre 2014, sottoscritto dai candidati e ne “raccomanda la scrupolosa osservanza” dell’art. 6, che stabilisce che “possono votare tutti i titolari del diritto attivo di voto per le elezioni regionali, i quali all’atto del voto sottoscrivano le linee guida del centrosinistra per la Liguria, devolvano un contributo di almeno due euro per la copertura delle spese organizzative e accettino di essere iscritti nell’Albo pubblico degli elettori del centrosinistra”.

Per “evitare infiltrazioni e strumentalizzazioni, e soprattutto al fine di favorire la massima trasparenza” sarà reso pubblico l’albo degli elettori previsto dallo stesso articolo del regolamento.