Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie centrosinistra, Paita a Cofferati: “Tentativo maldestro di ribaltare la frittata”

Genova. “Il nervosismo gioca brutti scherzi. La conferenza stampa di Cofferati non chiarisce nessuno dei punti che ho sollevato in questi giorni. E’ un tentativo maldestro di ribaltare la frittata. Io ho fatto una domanda precisa: prende le distanze da quegli spot che sono stati fatti alterando le regole che il PD si era dato Cofferati ha avuto tutto il tempo di dire pubblicamente che la scelta di un esterno al centrosinistra di investire risorse per una campagna elettorale a cui non partecipa, è politicamente fuori luogo. Ha deciso di non farlo”. Questa la risposta di Raffaella Paita a Sergio Cofferati.

“Ricordo che Liguria Civica è una forza che non appartiene alla coalizione del centrosinistra, né a livello locale né a livello nazionale. E le persone che compongono questa forza non hanno certamente una militanza a sinistra. Non ci se la può cavare dicendo che non si era a conoscenza dell’iniziativa di Liguria Civica. Il punto è se si prendono o no le distanze, altrimenti questa rischia di essere la campagna dei “a sua insaputa” – prosegue la candidata alle primarie e assessore regionale – A questo punto, però, penso che l’essere a conoscenza in anticipo delle intenzioni di Liguria Civica sia del tutto irrilevante. E penso che Cofferati deve fare la pace con se stesso: o va bene Liguria Civica , e allora vanno bene i voti moderati, o non vanno bene i voti moderati, e allora siamo in un evidente caso di doppia morale”.

Poi la risposta sull’invasione di campo di forze del centrodestra. “Ricordo che Scajola ha fatto un comizio contro di me e ha espresso giudizi favorevoli a Cofferati. Se cittadini e politici che in passato non ci hanno votato e ora vogliono votarci per il lavoro fatto in questi cinque anni e per il lavoro fatto dal governo nazionale, noi non dovremmo evitarli . Per vincere le elezioni servono i voti. Chi viene a votare alle Primarie di domenica firma una dichiarazione di appartenenza al centrosinistra”, precisa Paita.

“Per quanto riguarda NCD ribadisco che il perimetro della coalizione dell’area popolare sarà deciso dal PD e non da me. Per quanto riguarda Orsi ricordo che si tratta di un esponente che prima militava nel centrodestra e oggi non ha alcuna tessera di partito e che alle europee ha votato PD e da quanto mi risulta sul suo profilo fb abbia contribuito all’elezione in Europa della civatiana Briano. E quindi Sergio Cofferati dovrebbe spiegare perché ritene normale che Orsi abbia votato Renata Briano alle elezioni europee e non possa votare Paita alle primarie PD”, conclude.