Quantcast

Per non dimenticare l’Olocausto: commemorazione all’Istituto Comprensivo Rapallo-Zoagli

scuola

L’Istituto Comprensivo Rapallo-Zoagli commemora l’Olocausto martedì 27 gennaio con una serie di inziative che vedranno coinvolti gli alunni e i Docenti dei diversi plessi.

1- EVENTI APERTI ALLA PARTECIPAZIONE DELLE FAMIGLIE
Alle Marconi dalle ore 9.45 commemorazione con musiche per flauto dolce della classe quinta della Scuola Dellepiane, che per l’occasione si recherà per mezzo dello scuolabus nel teatro della sede, dove accompagnerà con il sottofondo musicale la lettura delle poesie dei bambini di Terezin da parte dei ragazzi della seconda media , mentre la prima media leggerà brani tratti dal Diario di Giulio Scocco, con la partecipazione del figlio GIORGIO SCOCCO che racconterà agli alunni le vicende occorse al padre e la terribile esperienza della deportazione.*
A metà mattinata tutta la scuola, a finestre aperte, intonerà canti di pace e di tolleranza, per ricordare l’importanza dell’amicizia tra i popoli e del rispetto delle reciproche culture.
Giorgio Scocco interverrà poi anche alla Scuola Teramo Piaggio di Zoagli , dove alle ore 11.30, in palestra, la classe seconda media di Zoagli si esibirà in una danza tipica ebraica, e la classe quinta leggerà brani di poesie.

EVENTI DESTINATI AI SOLI ALUNNI
Presso le Scuole Marconi dalle 13 alle 16 Dario Apicella, animatore culturale, narratore, attore e insegnante di recitazione condurrà un laboratorio di letture animate calibrato sull’età degli alunni, dalle classi prime della scuola primaria sino alle quinte, toccando temi legati alla guerra, alla pace e ai valori fondanti dell’umanità.
Presso le scuole Antola attività di animazione alla lettura in Biblioteca sui temi della Shoah.