Quantcast
Sport

Pallanuoto, Serie A1: Pro Recco, tutto facile con la Florentiarisultati

Pro Recco Waterpolo

Sori. Partita senza storia quella disputata nella vasca della riviera per la Pro Recco. I biancocelesti guidati da Igor Milanovic, che decide di lasciare a riposo Tempesti schierando al suo posto Pastorino e come “secondo” Dufour, restando anche senza Figari fermato durante il riscaldamento da un problema alla spalla, affondano per 16 a 5 la Florentia allenata da Riccardo Vannini, sempre più fanalino di coda di questo campionato.

Prima azione d’attacco e la Pro Recco si porta in vantaggio: Andrea Fondelli (neo eletto dal Coni rappresentante della pallanuoto nel Team Young Italy in vista delle Olimpiadi di Rio 2016) vede libero Francesco Di Fulvio e lascia partire un passaggio preciso da posizione uno a cinque per il numero 8 biancoceleste che fulmina Mugelli. Passano altri due minuti e il 2 a 0 è servito: protagonista ancora una volta Andrea Fondelli che in controfuga batte il portiere gigliato con un potente tiro sopra la testa.

Nel secondo tempo arriva la prima superiorità numerica per i padroni di casa: dopo un rapido giro di palla è Dusko Pijetlovic a siglare il 3 a 0, mentre Andrija Prlainovic dopo pochi minuti, ancora una volta prendendo di sorpresa la retroguardia fiorentina, fa segnare il quarto gol sul tabellone in favore dei recchelini.

L’intero parziale mette in scena il dilagare della Pro Recco che con Felugo, Prlainovic e Pijetlovic trafigge più volte Mugelli. Unico sussulto gigliato è un gol, di carambola, di Liang, respinto in rete dopo una parata di Giacomo Pastorino.

La terza frazione di gioco si apre proprio come si era chiusa la seconda, con la Pro Recco ad attaccare e a segnare due volte, prima con Pijetlovic poi con Prlainovic, grazie ad un ispiratissimo Maurizio Felugo.

A tre minuti dal termine Federico Lapenna conquista un tiro di rigore che va a tirare Alex Giorgetti; il numero 5 locale lascia partire un dardo che Mugelli riesce a stoppare.

L’ultimo tempo si apre con un gol in controfuga di Tan a cui risponde per due volte Francesco Di Fulvio. La Florentia, tuttavia, vuole l’onore delle armi (e lo otterrà a fine gara) e due volte con Coppoli più una marcatura di Gambacorta va a segnare tre reti consecutive.

Gli ultimi due gol, però, portano i colori biancocelesti e le firme sono di Giacoppo e Gitto: a chiudere le danze sono un’altra volta i giocatori della Pro Recco.

Il tabellino:
Pro Recco Waterpolo 1913 – RN Florentia 16-5
(Parziali: 2-0, 6-1, 4-0, 4-4)
Pro Recco Waterpolo 1913: Dufour, Lapenna, Prlainovic 3, Figlioli, Giorgetti, Felugo 2, Giacoppo, Di Fulvio 4, Fondelli 1, Pijetlovic 4, Gitto 1, Pastorino. All. Igor Milanovic.
RN Florentia: Mugelli, Gambacorta 1, Vannini, Coppoli 2, Panerai, Turchini F., Brancatello, Liang 1, Gragnani, Gobbi, Ercolano, Tan 1, Pezzulla. All. Riccardo Vannini.
Arbitri: Alfi e Del Bosco.
Note. Superiorità numeriche: Pro Recco 5 su 5 più 2 rigori falliti, Florentia 1 su 4 più 1 rigore trasformato. Nessuno usciti per limite di falli.