Quantcast
Sport

Pallanuoto, Bogliasco sconfitto dal Posillipo. Gavazzi critica l’arbitraggio: “Mi rivolgerò alla Procura del Coni”risultati

Carisa Savona Vs R.N. Bogliasco

Bogliasco. Si è giocato oggi il recupero della sesta giornata, quando non si giocò per l’allerta meteo 2. Grande pubblico alla “Vassallo”, con gli Irriducibili presenti: il Bogliasco sfida il Posillipo. Prima della partita si osserva un minuto di raccoglimento in memoria del papà dell’arbitro internazionale Fabio Collantoni.

Partiti. Palla al Bogliasco, prima azione per prendere confidenza. Posillipo in attacco: anticipa un passaggio Ravina, parte in contropiede, palla fuori. Saccoia in superiorità apre le marcature. Para Prian su Bertoli, ma il mancino Gallo raddoppia. Accorcia con un gran gol di Guidaldi da posizione due: gambe perfette e giro di polso. Klikovac dal centro riporta gli ospiti sul +2. Colomba perfida di Gallo, poi chiude Guidaldi a uomo in più: 2 a 4.

Secondo tempo. Superiorità per la Rari Nantes, il tiro è di Gavazzi, bordino interno della traversa, palla fuori. Entra invece quella di Radovic a uomo in più: 2-5. Bel movimento di Deserti che lotta come un leone, si allontana dal difensore ma colpisce il legno. Contropiede dei napoletani, parata di Prian su Mandolini. Guidaldi ma la palla danza sulla riga e lì rimane. Chiude le marcature Radovic: Bogliasco a secco nella seconda frazione.

Cambio campo. Guidaldi in superiorità realizza il 3-6. Renzuto Iodice riporta i suoi sul +4. Deserti si esibisce in un’azione da manuale, per la serie non smettere mai di lottare: tira De Trane da mano buona, para Negri, la palla resta dov’è, il difensore anche, il capitano della Rari no e segna, mentre il portiere del Posillipo si arrabbia tantissimo. Gran gol da fuori di Ravina: la palla passa tra le mani dell’estremo difensore ospite ed il primo palo: 5-7. Ancora Ravina in superiorità, mezza finta, prende l’ascensore e insacca. Serie di espulsioni contro i padroni di casa, i partenopei segnano una doppietta, prima con Bertoli poi con Radovic: 6 a 9.

Ultimo tempo. Palla al Bogliasco. Superiorità numerica, traversa di Ravina. Radovic dalla distanza, para Prian. Edoardo Di Somma segna il 7-9. Gallo in superiorità sigla il nuovo +3 ospite. Deserti va a bersaglio con un gol straordinario: dal centro va in anticipo, esce anche Negri, il capitano si sposta la palla dove vuole e segna come un campione del mondo, quale è. C’è ancora tempo per un rigore a favore del Posillipo: Gallo colpisce la traversa; poco dopo finisce anche la partita.

Claudio Gavazzi, presidente della Rari Nantes Bogliasco, non risparmia il proprio pensiero nei confronti dell’arbitraggio: “Per l’ennesima volta esco dalla piscina con dubbi così forti e così profondi che a questo punto mi rivolgerò alla Procura del Coni perché ritengo che non ci sia nell’ambito della Federnuoto la serenità sufficiente per valutare le varie segnalazioni quindi chiederò al Coni di prendere in considerazione i miei dubbi che sono molto, molto, molto profondi. Ho bisogno che qualcuno mi chiarisca come stanno le cose”.

“Non so cosa dire – afferma Daniele Bettini -. Ma comincio facendo i complimenti ai miei ragazzi hanno giocato una partita forte, siamo andati sotto nel punteggio, abbiamo reagito, giocando alla pari. Ma anche i complimenti al Posillipo che ha disputato un’ottima partita. Sono arrivati concentrati, il nuovo allenatore ha portato entusiasmo. Di più non so cosa dire. Sono dispiaciuto. Sabato saremo ancora qui e quella è la nostra partita, dobbiamo assolutamente fare risultato. Stiamo bene, siamo in forma, giochiamo, spero che la squadra riesca a smaltire le tossine perché contro la Florentia è fondamentale per il nostro cammino”.

Mauro Occhiello, allenatore del Posillipo, la vede così: “Una partita vera. Il Bogliasco non molla mai, abbiamo più volte provato a dare il break, come nel primo tempo, sbagliando il 5-1. Hanno carattere. Io sono un uomo del Posillipo ed in un momento di difficoltà, nel cambio dirigenziale, mi hanno chiesto di prendere in mano la squadra e l’ho fatto volentieri. Andiamo avanti”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – CN Posillipo 8-10
(Parziali: 2-4, 0-2, 4-3, 2-1)
Rari Nantes Bogliasco: Prian, De Trane, A. Di Somma, Gavazzi, E. Di Somma 1, Ravina 2, Loomis, Monari, Boero, Guidaldi 3, Guidi, Deserti 2, Pellegrini. All. Bettini.
CN Posillipo: Caruso, Dolce, Mauro, Foglio, Klikovac 1, Radovic 3, Renzuto 1, Gallo 3, E. Russo, Bertoli 1, Mandolini, Saccoia 1, Negri. All. Occhiello.
Arbitri: Bianchi e Ercoli.
Note, Superiorità numeriche: Bogliasco 3 su 6, Posillipo 5 su 10 più 1 rigore fallito. Usciti per tre falli: Bertoli, Alessandro Di Somma e Guidaldi nel quarto tempo.