Molesta la ex conosciuta su Facebook: nuovo provvedimento restrittivo per un 46enne genovese stalker 'di professione' - Genova 24
Cronaca

Molesta la ex conosciuta su Facebook: nuovo provvedimento restrittivo per un 46enne genovese stalker ‘di professione’

auto polizia 113

Genova. La loro relazione è cominciata su Facebook poco meno di due anni fa. Dopo una breve frequentazione “virtuale” i due, un 46enne e una 50enne genovesi, si erano incontrati di persona ed avevano organizzato un viaggio insieme. Ma quello che poteva sembrare l’inizio di un idillio amoroso è diventato invece un incubo. L’uomo, fin da subito, si è rivelato estremamente geloso fino a diventare violento e minaccioso e lei, dopo un paio di mesi, ha deciso di lasciarlo. Da quel momento il 46enne, che non ha mai accettato la fine del loro rapporto, ha cominciato a seguirla e molestarla, presentandosi nei luoghi da lei frequentati, facendole subire pressanti violenze psicologiche sfociate in più occasioni in brutali percosse per le quali la donna ha dovuto ricorrere anche alle cure mediche ospedaliere.

Fino a che, un giorno, durante l’ennesima lite avvenuta per strada nel quartiere di Quarto, mentre l’uomo la tempestava di colpi, lei ha visto una volante che stava transitando e ha richiesto l’aiuto dei poliziotti. Immediatamente soccorsa e accompagnata al pronto soccorso la 50enne ha trovato il coraggio di raccontare agli agenti quanto aveva subito negli ultimi mesi.

Gli agenti del Commissariato Foce-Sturla hanno denunciato l’aggressore, peraltro già colpito da ammonimento del Questore nel 2010 per fatti analoghi, per i reati di stalking, violenza privata, lesioni e minacce gravi, indirizzando contestualmente la donna presso un centro antiviolenza.

Nonostante ciò il suo stalker ha continuato a molestarla con minacce e appostamenti, fino allo scorso lunedì quando l’ha avvicinata in una stradina isolata ed ha cominciato ad insultarla, minacciandola e sputandole in faccia. La vittima si è recata nuovamente presso il Commissariato a denunciare il fatto. E il gip del tribunale di Genova ha emesso a carico del genovese la misura cautelare del divieto d’avvicinamento alla donna e ai luoghi dalla stessa frequentati, nonché il divieto di comunicazione attraverso qualsiasi mezzo.

Più informazioni
leggi anche
albenga polizia droga controlli
Ieri
Sampierdarena, sputi e calci alla vetrina del negozio: arrestato stalker