Quantcast
Cronaca

Venti di burrasca in arrivo, scatta l’attenzione: a Genova stop alle moto in sopraelevata

sopraelevata

Liguria. Agg. 16. A causa dei forti venti previsti su Genova dal bollettino dell’Arpal, in deciso rinforzo con punte di burrasca, a partire dalla serata di oggi e per tutta la giornata di domenica, la circolazione sulla sopraelevata sarà vietata ai motocicli dalle ore 20 di questa sera alle ore 24 di domani, domenica 25 gennaio. Per lo stesso motivo, nella giornata di domenica 25 gennaio, resteranno chiusi i parchi, cimiteri e i giardini pubblici.

Sole, freddo e burrasca. E’ il meteo che ci aspetta per i prossimi due giorni. Salvo qualche addensamento sui rilievi del Levante, spiega Arpal, avremo una giornata soleggiata con temperature in rialzo in costa.

Velature e qualche innocua nube in aumento a fine giornata. Ma è in serata che assisteremo a un peggioramento: un ingresso di venti settentrionali di tramontana rafficati sul centro-Ponente e un conseguente calo termico associato a disagio per freddo a partire da stasera hanno portato la protezione civile regionale a emettere il livello di attenzione: burrasca per la giornata di sabato e burrasca forte (attorno 60-80 km/h) per domenica.

In particolare nella notte di sabato e fino alle prime ore della mattina di domenica disagio per freddo, soprattutto nelle zone interne. I venti settentrionali saranno moderati per gran parte della giornata, seguiti poi da un deciso rinforzo serale caratterizzato da intensità forti e raffiche di burrasca da Nord.

Domenica venti settentrionali di burrasca forte (attorno 60-80 km/h) anche molto rafficati in particolare nella prima parte della giornata su tutta la Liguria. Condizioni di diffuso disagio per freddo (localmente più elevato nelle zone interne) e mari molto mossi o localmente agitati a ovest di Capo Mele e in particolar modo al largo del Ponente.

A partire da lunedì graduale attenuazione dei venti, ma ancora disagio da freddo in particolare nell’interno. Bel tempo almeno fino alla prima metà della prossima settimana.