Quantcast

Giorno della Memoria: a Genova arriva “Bent”, spettacolo teatrale sull’Omocausto

Bent, spettacolo su omocausto

Genova. Domani, giovedì 29 gennaio, debutta a Genova la prima rassegna teatrale a tematica omosessuale. La compagnia Cervelli in tempesta di Quarrata porta in scena Bent, spettacolo tratto dall’omonimo testo di Martin Sherman.

Programma della serata: Ore 19.00 Aperitivo di finanziamento presso il bar de La Claque (costo 10 €); Ore 20.00 Presentazione del libro L’ultima onda del lago di Stefano Paolo Giussani (ed. Bellavite). Introduce Claudio Tosi, presidente Arcigay Genova.

Alle ore 21.15 inizierà lo spettacolo Bent, che racconta, attraverso la storia del giovane Max, l’improvviso e traumatico passaggio da una Berlino relativamente aperta nei confronti dei gay all’inizio di una durissima repressione (in seguito alla “Notte dei lunghi coltelli” del 1934), che costringe molti di loro alla fuga o alla detenzione nei campi di concentramento. Biglietti: singolo spettacolo: 12 € biglietto intero, 10 € ridotto soci Arcigay. Abbonamento ai 4 spettacoli: 40 €.

La rassegna “Occhiali d’Oro”, ospitata dal Teatro della Tosse di Genova nello spazio La Claque, nasce dall’incontro dell’Associazione Approdo Ostilia Mulas – Comitato Territoriale Arcigay Genova con alcune compagnie teatrali, provenienti da diverse città italiane, che da tempo portano avanti spettacoli e iniziative culturali a tema LGBT (acronimo di Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender/Transessuali). Il titolo della rassegna è ispirato all’omonimo romanzo di Giorgio Bassani, pubblicato dalla casa editrice Einaudi nel 1958.

Più informazioni