Genova, l’Accademia Ligustica di Belle Arti ad Antiqua

Genova. L’Accademia Ligustica di Belle Arti ad Antiqua: giovedì la lezione sui materiali per la decorazione, tutti i giorni gli studenti al lavoro 60 antiquari, un percorso museale e studenti dell’Accademia Ligustica al lavoro nel padiglione Blu Al Museo dell’Accademia una “Fine selection” di quindici pezzi di pregio e la mostra dedicata a Pompeo Mariani.

Prosegue per tutta la settimana nel padiglione blu della Fiera di Genova e nella sede dell’Accademia Ligustica di Belle Arti in piazza De Ferrari il viaggio di Antiqua e di Antiqua in museo nel mondo dell’antiquariato e dell’arte.

Grazie alla collaborazione con l’Accademia, ogni giorno Antiqua è un’aula aperta dove i visitatori possono seguire il lavoro degli studenti impegnati nella decorazione neoclassica di metà ottocento legata al grande architetto e decoratore Michele Canzio. Le performance degli studenti si basano sui decori pompeiani della Coffee House e sui decori dei soffitti del palazzo padronale di Villa Pallavicini a Pegli e alla tecnica di pittura in oro, simile a quella originariamente utilizzata per il castello del Capitano nel parco di Pegli. Nel pomeriggio di giovedì 22 Silvana Ghigino, docente del biennio specialistico di decorazione, terrà una lezione sui materiali antichi e contemporanei per la decorazione delle facciate dipinte, affrontando il tema della matericità del supporto, dei colori a calce, dell’affresco e del graffito.

Il percorso espositivo di Antiqua, particolarmente affascinante per il contrasto con tra linee ultramoderne del padiglione disegnato da Jean Nouvel e i pezzi d’epoca, si snoda tra mobili, sculture, tappeti, porcellane, vetri, argenti, gioielli e moltissimi dipinti firmati Figari, Rayper, Saccorotti, Sacheri, Pennasilico, Mariani, Bevilacqua, Discovolo, Luxoro, Bisi, Bardinero.

“Antiqua in Museo”, l’esposizione e la contestualizzazione di opere di particolare pregio prestate da alcuni degli antiquari espositori in Fiera al Museo – dove è in corso una interessante mostra dedicata a Pompeo Mariani – presenta, accanto al meglio della pittura genovese dal ‘300 al ‘900, una fine selection con dipinti di Giovanni Battista Paggi, Luciano Borzone, Alfonso Boschi, Pier Ilario Mercanti e il bozzetto di Eugenio Baroni (Taranto 1880 – Genova1935), per il monumento Al Duca D’ Aosta di Torino in Piazza Castello.

Antiqua è aperta in Fiera fino a domenica 25 gennaio, l’orario fino a venerdì è dalle 14 alle 20, nel finesettimana dalle ore 10 alle 20. Il biglietto d’ingresso costa 10 Euro (8 euro il ridotto) e vale anche per l’ingresso al Museo dell’Accademia Ligustica che per l’occasione osserva lo stesso orario di apertura di Antiqua.

Più informazioni