Quantcast
Cronaca

La gamba di legno non è un impedimento, arrestato “Stampella”: spacciava eroina nella stazione di Principe

Stazione Principe

Genova. L’arresto è avvenuto nella stazione sotterranea di Principe, dove la Polfer ha bloccato sul nascere un giro di spaccio di droga, prima che potesse radicarsi.

Un 35enne marocchino, già finito in manette numerose volte per precedenti analoghi ed espulso dal territorio, non appena scarcerato aveva subito ripreso la sua attività di spaccio, facendosi conoscere nel giro come “Stampella”, nomignolo curioso ma vero, visto che ha una protesi di legno a una gamba e che quindi cammina con l’aiuto di una gruccia.

Dopo qualche appostamento, la Polfer si è accorta che il via vai di persone in cerca di droga confermava quanto raccontato da alcuni passeggeri e l’uomo è stato colto in flagranza di reato, cioè mentre vendeva due grammi di eroina a un tossicodipendente 50enne di Genova. Durante la seguente perquisizione sono stati rinvenuti altri due grammi di droga e uno “sgrammaticato” biglietto da visita con scritto il suo alias e il numero di cellulare.

Per questo “Stampella” è finito ancora una volta in manette.