Fiera di Genova: Antiqua e Mostra Felina, nel wwekend l’offerta raddoppia

Genova. In Fiera a Genova il finesettimana è dedicato alle passioni: per l’antiquariato e l’arte con Antiqua e Antiqua in Museo, per i gatti con la Mostra internazionale felina.

Nel padiglione Blu sono gli ultimi due giorni della 21° edizione di Antiqua, un’immersione nell’antiquariato di qualità – arredi, argenti, gioielli, vetri, porcellane, tappeti e una straordinaria varietà di dipinti, soprattutto della scuola ligure – con 60 espositori provenienti da tutta Italia. Per il secondo anno Antiqua offre, grazie alla collaborazione con l’Accademia Ligustica di Belle Arti, con un biglietto unico, la possibilità di scoprire i tesori del Museo dell’Accademia, uno scrigno della pittura genovese dal’300 al ‘900 ospitato nel palazzo di piazza De Ferrari progettato da Carlo Barabino, arricchito in questo periodo da una mostra di Pompeo Mariani e da una fine selection di quindici pezzi prestati dagli espositori di Antiqua. Spiccano, tra gli altri, la croce astile in argento sbalzato e cesellato marchio “Torretta 1766” e il piatto in maiolica decorazione scenografia barocca con soggetto raffigurato “Diana trasforma Atteone in cervo” della seconda metà del XVII secolo marchiato “Stemma di Savona”. Naturale, per i visitatori provenienti da fuori Genova, il collegamento con “Frida Kahlo e Diego Rivera” in corso a Palazzo Ducale.

500 gatti, esemplari rari e bellissimi, appartenenti a 30 razze diverse, daranno vita tra sabato e domenica nel padiglione D alla Mostra Internazionale Felina. Un appuntamento che mancava da diversi anni nel quartiere espositivo genovese e che vedrà arrivi da tutta Italia, da Svizzera, Polonia, Austria, Spagna,Francia e Russia, per disputare i Campionati internazionali ed europei di bellezza. Accanto ai famosi certosini, che devono il loro nome ai monasteri francesi Chartreux, ai blu di Russia, meglio conosciuti come i gatti degli Zar, ai bengal con il favoloso mantello leopardato e agli sphinx, i gatti nudi, senza pelo, si potranno ammirare i Maine Coons, i giganti americani, e i norvegesi delle foreste, i ragdolls, i persiani, gli esotici, i siamesi, gli orientali, gli american curl e i bellissimi micioni di casa ai quali è riservata una speciale gara. Tra gli appuntamenti più attesi la gara di sabato per i British Shorthair e quella di domenica per i Sacri di Birmania dove sono previste sfilate a ripetizione. In entrambi i pomeriggi ci sarà il “Best in show”, con la scelta dei migliori soggetti in assoluto e dei tre vincitori nelle rispettive categorie: Adulti, Cuccioli e Neutri. Saranno presenti in mostra stand di prodotti per l’alimentazione e la cura degli animali, la Croce Gialla, la pubblica assistenza che in convenzione con la ASL3 effettua il servizio di soccorso animali, e “I gatti del Nettuno”, per chi è interessato a un’adozione “consapevole”.

Antiqua è aperta sabato e domenica, ultimo giorno, dalle ore 10 alle 20. Il biglietto d’ingresso costa 10 Euro (8 euro il ridotto) e vale anche per l’ingresso al Museo dell’Accademia Ligustica che per l’occasione osserva lo stesso orario di apertura di Antiqua. Info: www.antiquagenova.com www.accademialigustica.it

La Mostra internazionale felina è aperta dalle 10 alle 18.30. Il biglietto d’ingresso costa 8 euro per gli adulti, per i bambini l’ingresso è gratis fino a 3 anni. Bimbo gratis se accompagnato da due genitori, sconti su facebook/expo.worldcats. Biglietto ridotto a 6 euro per bambini fino a 12 anni, over 70 e militari in divisa. Info: http://www.worldcats.it.