Cronaca

Diritti, “cosa ne sai?”: la campagna di Tursi parte dal gioco d’azzardo

Genova. “Cosa ne sai?” è la domanda che i genovesi, a partire dal 9 gennaio vedranno campeggiare sui manifesti, i primi di una serie di sei, affissi per la città.

Un tema al mese, per sei mesi. Si inizia con l’azzardo, sul quale il Comune di Genova, tra i primi in Italia, ha emanato un regolamento per disciplinarne e limitarne l’esercizio nella nostra città, a tutela delle persone e a prevenzione di fenomeni di dipendenza: seguiranno cittadinanza, violenza di genere, testamento biologico, alcool e convivenze. Temi importanti per la vita delle persone, dei quali molto si parla, ma su cui spesso è difficile reperire informazioni semplici e chiare.

Ogni manifesto propone tre domande sul tema. Le risposte, l’indicazione dei servizi presenti nella nostra città ai quali rivolgersi per avere ulteriori informazioni o un’eventuale aiuto mirato, materiali di approfondimento, la legislazione sul tema riportata in modo comprensibile potranno essere letti e scaricati sul sito del Comune all’indirizzo: http://www.comune.genova.it/servizi/cittadeidiritti riportato sui manifesti ed accessibile anche per mezzo di QR-code.

Sui temi trattati, oltre alla possibilità di usare il sito per informarsi, un confronto ed un dialogo diretto tra cittadini e Amministrazione sarà possibile attraverso i social network, in particolare Facebook, Pinterest e Youtube.

Grazie alla collaborazione di “Latte Tigullio Centro Latte Rapallo” i sei temi trattati verranno rilanciati su circa trecentomila cartoni elopak del latte intero da un litro, in commercio in oltre 2000 punti vendita, nel periodo compreso tra luglio e settembre.