Quantcast

Depuratore Entella, la Regione punta alla foce ma non si escludono altre soluzioni

fiume entella lavagna

Tigullio. Nessuna deroga dalla Regione Liguria sul depuratore comprensoriale sulle sponde dell’Entella. L’opera richiede, infatti, il rispetto dei tempi di realizzazione per evitare il rischio infrazione da parte dell’unione Europea.

Sarà necessaria una verifica dello studio di Mediterranea delle Acque da parte del Comitato di Bacino per stabilire se la realizzazione della colmata possa comportare dei rischi e non condizioni il deflusso del fiume.
Fermo restando la volontà di realizzare il depuratore comprensoriale alla foce dell’Entella, un obiettivo che la Regione Liguria ha riconfermato, saranno comunque analizzate anche altre soluzioni, sia dal punto di vista logistico, sia sotto il profilo tecnico.

E’ quanto è emerso al termine della riunione in Regione Liguria con i sindaci dei comuni interessati cui hanno partecipato l’assessore alle infrastrutture e all’ambiente Raffaella Paita e lo stesso presidente Claudio Burlando.