Quantcast
Sport

Canottaggio, gran fondo: Zacco-Bellio e Mumolo-Garibaldi, i doppi liguri si tingono d’oro

Genova. Altri due titoli italiani prendono la destinazione della Liguria dopo i campionati italiani di gran fondo, disputati nella giornata di domenica 25 gennaio nelle acque del Canale dei Navicelli a Pisa.

Sportiva Murcarolo e Canottieri Elpis sono tra le società che riescono a conquistare l’oro al termine di un percorso di 6 chilometri.

Denise Zacco e Benedetta Bellio, nella specialità del doppio, danno continuità all’affermazione (con record indoor) registrata due settimane fa da Veronica Paccagnella. Le due portacolori del Murcarolo spazzano via tutta la concorrenza, infliggendo severi distacchi alle inseguitrici, in prima battuta Monopoli 2005 (a 43″) e San Miniato.

“Soddisfatto di questo avvio di stagione, in attesa delle gare sulla distanza olimpica dove dovremo confermare e migliorare i risultati ottenuti negli ultimi anni”. Con queste parole Cecchinelli, presidente della Murcarolo, commenta le prestazioni ed i risultati ottenuti, anticipando ad atleti e soci, progetti ed iniziative che coinvolgeranno le squadre agonistiche di canoa e canottaggio, non trascurando però l’attività ricreativa del circolo, che fa del gruppo la sua arma segreta.

Davide Mumolo e Federico Garibaldi, alfieri dell’Elpis Genova, centrano la vittoria maturando, anche loro, vantaggi straordinari sui loro avversari. Pro Monopoli e Canottieri Roma chiudono rispettivamente al secondo e terzo posto.

Due medaglie, invece, per il Rowing Club Genovese a firma di Sofia Tanghetti e Maria Ludovica Costa nel doppio Ragazze, di Emanuel e Marco Farinini nel doppio Esordienti. Un altro successo lo costruiscono, nel doppio Allieve C, Alice Ramella e Beatrice Aresi, in forza rispettivamente a Canottieri Santo Stefano al Mare e Canottieri Argus. Piazza d’onore, nella stessa specialità, per la Canottieri Sampierdarenesi di Benedetta Gaione e Cecilia Carmagnola.

Un altro genovese, Jacopo Protano, con i colori dell’Esperia Torino, riesce a salire sul podio. Per lui un argento, dietro la Lario e davanti a Varese, nel quattro senza.

Tra gli altri risultati, da segnalare il doppio leggero Varacca-Gardini della Murcarolo, fuori dal podio per soli 6 secondi ma con un quinto posto finale particolarmente interessante in vista dei futuri impegni in calendario.

Nelle foto: Benedetta Bellio e i due podi con gli atleti genovesi.