Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie B: l’Entella ospita il Bologna. Prina: “Vedrete in campo undici guerrieri” risultati

Chiavari. Se il calcio fosse governato dalle leggi della logica, una partita come Entella-Bologna non dovrebbe neanche essere giocata. Ambizioni, piazza, pedigree… un gap impossibile da colmare. Ma il calcio ha il potere di sconvolgere equilibri e ribaltare situazioni. A una sola condizione: bisogna avere più fame, più grinta, più coraggio del proprio avversario. “Domani vedrete in campo undici guerrieri – assicura mister Luca Prina in conferenza stampa -. Questo gruppo metterà in campo una ferocia fuori dal comune, siamo molto carichi”.

Self esteem. E in quanto a motivazioni, il tecnico biellese non è secondo a nessuno. “L’obiettivo salvezza è nelle nostre mani e sono sicuro che questo gruppo la otterrà – continua -. A fine campionato, guardando dietro di noi, troveremo altre cinque squadre. Metteremo insieme i 50 punti necessari a confermare la categoria. Sono convinto che riuscirò con il mio staff a compiere questo miracolo sportivo”.

Bologna. “Quella di domani non è una partita ma la partita – avverte Prima -. Solo mettendo in pratica tutto ciò che abbiamo preparato riusciremo a spuntarla. In settimana ho visto molto bene i miei ragazzi, sono determinati e mi seguono. Fare calcoli in base all’avversario è un lusso che non ci possiamo permettere. Noi dobbiamo fare punti domani perché giochiamo in casa, a prescindere da chiunque sia la squadra che ci troviamo di fronte”.

Pubblico. “Quello coi nostri tifosi deve essere un rapporto di scambio reciproco – auspica l’allenatore -. Noi dobbiamo trascinarli e a sua volta il pubblico deve spingere noi. Il fattore ‘Comunale’ deve essere determinante come lo è stato tante volte da quando sono qui, sono sempre convinto che la salvezza si costruisca soprattutto in casa”.

Scommessa. “Se dovessi puntare su un giocatore che domani farà la differenza direi Sansovini. Viene da un infortunio e ha grande voglia di mostrare nuovamente tutto il suo valore – conclude -. Per noi Marco è fondamentale, anche alla luce del cambiamento di ruolo, posizione, quella di attaccante esterno, che ha già interpretato con successo a Pescara dove aveva come mister un certo Zeman, certamente non l’ultimo arrivato per quanto riguarda la fase offensiva”.

Prima chiamata alle armi per il neo-acquisto Achille Coser, appena arrivato a Chiavari dal Livorno e subito inserito da Luca Prina nella lista dei giocatori che daranno battaglia al Bologna. Il portiere lombardo indosserà la maglia numero 36. Nessun’altra novità per quanto riguarda i convocati: la rifinitura di oggi non ha prodotto cambiamenti di programma.

Diciotto in tutto i biancocelesti chiamati: a seguire l’elenco completo, del quale torna a far parte anche il giovane Valerio Zigrossi.

Portieri: Paroni, Coser. Difensori: Iacoponi, Russo, Cesar, Zigrossi, Belli, Lewandowski. Centrocampisti: Volpe, Di Tacchio, Mazzarani, Costa Ferreira, Botta, Battocchio. Attaccanti: Sansovini, Latour, Lanini, Litteri.