Quantcast
Sport

Calcio a 5, Serie B: il Bubi Merano manda al tappeto il Tigulliorisultati

Priamar calcio a 5 - Tigullio

Genova. Scorpacciata di gol per il Bubi Merano, vittorioso 8 a 1 ai danni nel Tigullio, nella gara giocata sabato a mezzogiorno al PalaDiamante di Genova. Per i chiavaresi è l’ottava sconfitta in dodici gare; restano comunque al terzultimo posto, davanti a Bologna e San Biagio Monza.

I giallorossi mpegnano subito Pozzo con due conclusioni da fuori di Luan Costa. Anche Luca Vanin viene chiamato ad un intervento ma, al 6°, arriva il vantaggio meranese con Beregula che scaraventa in rete un servizio da destra di Costa. A pochi secondi dalla ripresa del gioco ancora il bomber ospite supera il diretto avversario e piazza una bordata sotto la traversa per il 2-0. Dopo un immediato time-out il Tigullio si risistema mentre il Bubi si rilassa, lasciando spazio ai liguri che colgono un palo con Ercolani e poi impegnano in un paio di occasioni Luca Vanin, bravo soprattutto su una chiusura in extremis su Spinetti. Al 15° Luise trova la zampata giusta per accorciare le distanze e dare coraggio ai suoi, ma il Bubi replica subito con Beregula e con una conclusione a botta sicura di Rejhan Mustafov su schema da corner, respinta miracolosamente da Pozzo. Poi più nulla fino all’intervallo.

Al rientro in campo passano appena trenta secondi e al termine di una manovra in velocità Beregula-Costa-Manzoni è quest’ultimo a piazzare con il piattone la palla in rete per il 3-1. Costa spara un gran diagonale sul quale Pozzo si supera, mentre poco dopo Beregula centra un palo su punizione. I giallorossi sono un fiume in piena e nel giro di 79 secondi si portano sul 7-1 con quattro reti di pregevole fattura. Prima Beregula con un rasoterra secco sul primo palo, poi Marisa con un terra-aria sotto il “sette” dopo un dai e vai con Rejhan Mustafov, poi ancora Beregula con il portiere fuori causa e quindi Costa su assist di Rejhan Mustafov.

Il time-out di mister Pinto giunge come un salvagente per i ragazzi in maglia nera, che provano a rimettersi in carreggiata. Una punizione di Luise viene respinta sulla linea da Erdan Mustafov, mentre Pozzo a sprazzi si spinge in avanti come quinto uomo di movimento, ma rischia sulla ripartenza di Rejhan Mustafov salvata di piede in extremis.

Luca Vanin para l’ordinaria amministrazione mentre Federico Marisa impegna il numero 1 di casa, poi Costa insacca l’8-1 con una gran botta su invito di Beregula. Nel finale c’è ancora il tempo per vedere un bell’intervento di piede di Luca Vanin e qualche incursione dei fratelli Mustafov, poi arriva la sirena a sancire la netta vittoria ospite.

Il Tigullio allenato da Stefano Pinto ha giocato con Pozzo, Rossi, Luise, B. Abedini, Costa, Busca, Ricchini, Ercolani, Di Pace, Spinetti, F. Abedini, Bianchi.

Il Bubi Merano guidato da Roberto Vanin si è schierato con L. Vanin, Marisa, Manzoni, E. Mustafov, Beregula, Costa, R. Mustafov, A. Vanin, Mancin, Guerra, Romanelli.

Hanno arbitrato De Matteis (Mestre) e Volpato (Castelfranco Veneto); cronometrista Simonazzi (Reggio Emilia).

La successione delle reti: p.t. 5’27” Beregula, 5’48” Beregula, 14’17” Luise; s.t. 0’30” Manzoni, 4’22” Beregula, 4’46” Marisa, 5’10” Beregula, 5’41” Costa, 12’29” Costa.