Quantcast

Basket, Serie A2: aLmore Genova… via col ventirisultati

AlMore Genova Vs Mercede Alghero

Genova. L’ultima giornata del girone di qualificazione di Serie A2 non metteva punti in palio “pesanti” al PalaDonBosco: indipendentemente dal risultato, aLmore in poule Promozione e Selargius nella parte bassa del tabellone.

Con Visconti sempre in contumacia, coach Grandi ha provato a tenere alta la concentrazione schierando il quintetto “buono” con Costa in cabina di regia, Bozic e De Scalzi esterne, Vanin e Diene a battagliare sotto i tabelloni.

Il primo tempino è stato tutto di marca sarda: dall’1-4 del terzo minuto si è passati al 4-12 del sesto, per chiudere con un eloquente 9-19. Appena due i canestri dal campo per le rosanero e girandola di cambi dalla panchina, con otto giocatrici mandate sul parquet.

La musica è cambiata nella seconda frazione, inaugurata da due triple di Bozic e De Scalzi; i punti in fila sono diventati 8 con il canestro in post-basso di Diene. La zona chiamata dalla panchina genovese ha imbrigliato l’attacco ospite e il primo sorpasso casalingo è arrivato al 16° minuto con la quarta bomba di Bozic (29-27).

Nell’intervallo lungo presentazione delle giovanili e delle società satellite che collaborano con l’NBA-Zena: il passaggio alla poule Promozione va festeggiato con chi potrebbe vestire un domani la maglia della prima squadra.

La seconda metà di gara è iniziata con il canestro di Principi, che ha portato il vantaggio rosanero in doppia cifra (41-31). Nella sostanza la partita è finita qui: le varie Costa, Diene, De Scalzi e Bozic hanno mostrato giocate che hanno strappato più di un applauso alle tribune.

L’ultima frazione è trascorsa con vantaggio oscillante intorno alle venti lunghezze e grande attesa per le under: prima Policastro, poi Sansalone e Facchini, al rientro sul parquet dopo sette mesi dall’infortunio al ginocchio; infine Battifora, all’esordio in Serie A2.

Il quintetto baby, con Carbonell nel ruolo di chioccia, ha mantenuto invariato lo scarto, con l’eloquente punteggio finale (78-58) che ha interrotto la striscia negativa e lanciato la poule Promozione. Dal prossimo fine settimana si ricomincia tutto da capo.

Il tabellino:
aLmore Genova – San Salvatore Selargius 78-58
(Parziali: 9-19; 39-31; 64-41)
aLmore Genova: Bozic 19, Carbonell 5, Bianchino 2, Diene 14, Vanin, Battifora, Facchini, Policastro, Sansalone, Principi 7, De Scalzi 18, Costa 13. All. Grandi – Brovia.
San Salvatore Selargius: Rozenberga 17, De Pasquale 12, Lussu 5, Angius, Rosellini ne, Astero, Palmas 8, Di Costanzo 2, Dell’Olio 14, Cavallini. All. Staico.
Arbitri: Bellucci (Livorno) e Gonella (Genova).
Note. Uscita per cinque falli Vanin al 38°. Tiri libero: Genova 10 su 13, Selargius 12 su 16.