Quantcast
Sport

Basket, Inail Bic Genova neopromossa delle meraviglie: staccato il pass per i playoff

Inail Bic Genova

Genova. Il Bic Genova batte Battipaglia 57 a 38, si aggiudica il derby tra compagne di sponsor (Inail) e stacca il pass per i primi playoff della sua storia.

Si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata, visti gli oltre 750 chilometri di viaggio da affrontare e la volontà di Battipaglia (già matematicamente condannata ai playout) a non sfigurare davanti al proprio pubblico in una gara che ha vissuto di un buon equilibrio per ben tre quarti e che è stata decisa dal break che i genovesi hanno saputo imporre nel secondo quarto (11-18, 7-17, 11-15, 9-7 i parziali).

Primo quarto di studio tra le due squadre, con Genova capace comunque di prendere il comando con un illuminato Ruggeri e chiudere in vantaggio di 7 lunghezze sui padroni di casa.

Ritmi comunque bassi da entrambe le parti e partita che non decolla, fintanto che i “big three” biancorossi non registrano a dovere la difesa per poi colpire in contropiede i campani.

Grazie a questi accorgimenti tattici, l’Inail Bic Genova macina gioco che è un piacere e, complice anche la poca reattività di Battipaglia, vola via piazzando un parziale di 15-5 nel corso degli ultimi sei minuti del quarto che permette di andare a riposo all’intervallo lungo in vantaggio di ben 17 punti, dei quali già ben 15 personali di Ruggeri.

Il terzo quarto vede l’ingresso in campo dei genovesi “doc” Arena e Fiorino al posto di Ruggeri e Sala. Positivo il loro contributo (Arena alla fine risulterà esser il secondo miglior marcatore ospite con un ottimo 5 su 7 dal campo). Con la possibilità di schierare in campo contemporaneamente tre lunghi, Genova raggiunge facilmente il massimo vantaggio a +24 doppiando i campani sul 48-24 ed amministrare poi il vantaggio fino al +21 di fine periodo.

Nel quarto periodo è flebile la reazione di orgoglio di Battipaglia che rientra fino al -17. Genova cambia tanto e sbaglia troppo sia in attacco che in difesa non trovando l’ordine tattico che l’aveva contraddistinta nei quarti precedenti, deconcentrata dall’idea di aver già vinto non solo questa gara, ma una scommessa su cui pochi avrebbero creduto ad inizio stagione. Comunque ci pensa Arena a mettere il sigillo alla gara con un canestro dalla linea della carità: il risultato finale, stampato sul tabellone, dice Genova 57, Battipaglia 38.

L’Inail Bic Genova si riprende la vittoria e sconfigge la sfortuna dopo l’increscioso episodio che l’ha vista vittima solo una settimana fa, quando il pulmino della squadra era stato svaligiato.

Il verdetto finale al termine di questa penultima giornata di regular season recitata il seguente messaggio: “La sorprendente Inail Bic Genova, dopo la salvezza, stacca anche il prestigioso biglietto per i playoff scudetto di basket in carrozzina. Mai successo che una neopromossa arrivasse a tale risultato”.

Già noto l’accoppiamento playoff: i genovesi dovranno vedersela al primo turno contro i campioni d’Italia della Briante84 Cantù, vincitori del girone A, in una sfida da sogno.

Sabato 31 gennaio alle ore 17 al PalaManesseno sarà atteso il pubblico delle grande occasioni: tifosi, amici ed autorità avranno modo di festeggiare la squadra in concomitanza con l’ultima gara di regular season. Avversario di turno il Santo Stefano Macerata dell’ex Giaretti, già condannato ai playout.

I punti realizzati dai cestisti genovesi: Ruggeri 17, Arena 11, Serio 10, Amasio 9, Sala 4, Fiorino 2, Montano 2, Rukavisnikovs 2. Rimbalzi: Amasio 12, Serio 8. Assist: Amasio 8, Serio 6, Ruggeri 5.