Quantcast
Cronaca

Strage al giornale Charlie Hebdo, Doria: “Orrore e sdegno, solidarietà di Genova a Parigi e alle famiglie delle vittime”

Cronaca

Genova. “La strage di Parigi, costata la vita a giornalisti, vignettisti di ‘Charlie Hebdo’ e agenti, suscita orrore e sdegno. Deve essere ferma e deve farsi sentire in tutto il mondo la condanna per questa azione, compiuta da terroristi islamici, che colpendo un giornale ha portato un attacco inaudito alla libertà di espressione”. Questa la dichiarazione del sindaco di Genova, Marco Doria, sul terribile attentato che ha causato la morte di 12 persone e 11 feriti.

“La libertà di espressione è parte essenziale di quella libertà più generale che è stata conquistata con un cammino difficile e contrastato, un cammino ancora da compiersi in vaste parti del mondo. Alla nostra libertà, che è libertà di tutti, si accompagnano indissolubilmente i principi di rispetto delle differenze ideali, religiose, culturali che rendono civile e aperta la società. Esprimo la solidarietà di Genova alla città di Parigi, ai familiari e ai colleghi delle vittime”, conclude il primo cittadino.