Quantcast
Cronaca

Santa Margherita, manutenzione, prevenzione e servizi: varato il piano triennale delle opere pubbliche

santa margherita, passeggiata a mare diga foranea

Santa Margherita. Cura e manutenzione del territorio, prevenzione contro il dissesto idrogeologico, servizi per i cittadini. Sono le linee guida che Santa Margherita ha seguito nell’approvazione del programma triennale delle opere pubbliche 2015-2017 presentato dall’assessore ai lavori pubblici Linda Peruggi.

Un piano che per il 2015 prevede una spesa di 37.895.000, considerando anche i 33.000.000 per la realizzazione dello scolmatore tra i torrenti San Siro e Magistrato. Quasi cinque milioni dunque che serviranno per interventi di ripristino e riqualificazione come ad esempio il rifacimento dei marciapiedi di viale Rainusso e via Cervetti Vignolo, o il riammodernamento della passeggiata a mare tra la calata del porto e il Miramare. Tra le altre voci, gli ampliamenti dei cimiteri delle frazioni di San Lorenzo della Costa e Nozarego, la sistemazione di via delle Gave, il completamento del palazzetto dello sport.

Nella seduta del 24 dicembre scorso, la giunta ha dato mandato agli uffici preposti di potenziare il sistema di videosorveglianza cittadina in particolare sulla statale Aurelia, via Stefani, viale La Torre e il centro di San Lorenzo, nonché nella zona del quadrilatero tra via Algeria, Tunisia, Solimano e piazza Martiri della Libertà, prenotando la cifra di 25 mila euro.

Inoltre sono stati ripartiti, su indicazione della Giunta Esecutiva della Consulta del Volontariato(*), 25 mila euro (impegnati nel bilancio del 2014) alle seguenti Associazioni: Mensa dei frati 5000 euro, A.V.O. (progetto a sostegno del Centro Diurno) 3500 euro, il Melograno (progetto ARCA) 2400 euro, progetto annuale “Emergenza Famiglia” (Caritas, Cav, Banco di Solidarietà, Famiglie per l’educazione) 9600 euro, progetto annuale “Weekend” (presentato da Anffas) 4000 euro, progetto annuale presentato dall’Unione Ciechi 500 euro.