Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, Confeugo con dedica ai pescatori: “Affrontano le avversità del mare e della burocrazia”

Santa Margherita. Anche quest’anno si rinnova a Santa Margherita Ligure l’antica tradizione del Confeugo. L’appuntamento è per sabato 20 dicembre con inizio alle ore 9:15 da piazza San Siro e cerimonia a partire dalla ore 09:45 in piazza Caprera (i dettagli del programma sono riportati nel manifesto allegato).

Un’usanza che affonda le radici nel tardo Medioevo riproposta negli ultimi anni dalle Amministrazioni Comunali e dal Lions Club S. Margherita Ligure – Portofino con la collaborazione della Pro Loco Capitaneato di Rapallo. “Una manifestazione storica e beneaugurante, ma anche una proficua occasione d’incontro tra colui che guida l’Amministrazione cittadina e il popolo, rappresentato dall’Abate designato”, racconta Umberto Ricci, cultore di storia locale e storico presidente della Pro Loco Capitaneato di Rapallo, scomparso nel gennaio di quest’anno.

Durante la cerimonia e prima dell’accensione del tradizionale alloro del Cofeugo, saranno consegnati i diplomi di benemerenza ai membri della Cooperativa dei pescatori cittadini.

“I nostri pescatori affrontano quotidianamente le avversità del mare ma anche della burocrazia – spiega il sindaco Paolo Donadoni – riuscendo tuttavia a riportare sulla terraferma il frutto del sacrificio che tanto onore fa all’intera comunità. A loro è dedicato il Confeugo di quest’anno”.

Sarà l’occasione anche per premiare gli studenti della scuola di Santa Margherita Ligure che hanno vinto il concorso “Poster per la pace” promosso dal Lions Club Santa Margherita Ligure – Portofino.