Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rc auto, dalla Liguria 102 milioni di euro allo Stato: il 60% va alle Province. Da Genova il gettito maggiore

Liguria. Se nel 2014 gli italiani verseranno ben 3,8 miliardi di euro di tasse attraverso il pagamento delle polizze RC auto, ben 102 milioni arriveranno dalla Liguria. È questo il dato emergente dall’ultima analisi condotta dalla divisione Assicurazioni di Facile.it. Il portale per la comparazione di assicurazioni ha infatti definito il gettito complessivo della regione Liguria, partendo dai dati ANIA del 2013 e rielaborandoli in base alle rilevazioni pubblicate nell’Osservatorio RC auto di novembre 2014

Oltre cento milioni di euro, il 60% sarà destinato a rimpinguare le casse delle Province, nonostante da mesi si parli della loro abolizione. “Per ogni polizza corrisposta alle compagnie nel momento in cui assicuriamo un’automobile, il peso delle imposte rappresenta, in Liguria, il 26,5% del totale. Di questo, il 10,5% è destinato al Servizio Sanitario Nazionale, che dalla Regione quest’anno riceverà 37 milioni di euro; il restante 16% verrà assorbito dalle Province che, nonostante l’essere state ritenute organi da abolire, continuano a svolgere le loro attività, compresa quella di incassare le tasse dei cittadini”, si legge in una nota di Facile.it.

Nel dettaglio, in Liguria tutte le province hanno esteso fino al massimo la loro aliquota, che arriva quindi al 16%. Secondo i calcoli del comparatore di RC auto, nel 2014 i liguri pagheranno alle loro province 65 milioni di euro tramite le polizze assicurative per le loro quattro ruote. “Stando a quanto si sa attualmente sulla prossima Riforma dell’RC auto, non sembra che lo Stato sia intenzionato a tagliare i costi delle imposte che gravano sulle polizze – sostiene Mauro Giacobbe, Amministratore Delegato di Facile.it. Il maggiore obiettivo della Riforma è quello di combattere le frodi assicurative ricorrendo a strumenti come le scatole nere, che dovrebbero contribuire a far abbassare i premi. Ma nessuna riduzione delle aliquote è al momento al vaglio del Governo”.

Naturalmente non tutte le province contribuiscono allo stesso modo al gettito fiscale per via del diverso numero di polizze stipulate e degli importi medi. È Genova, dove vi è il maggior numero di contratti di polizze RC auto, la provincia che verserà gli importi maggiori: il gettito complessivo ammonterà a circa 61 milioni di euro, dei quali 37 finiranno nelle casse provinciali. Gli importi più bassi si registrano, di contro, nella provincia di Imperia (12,1 milioni, di cui 7,8 alla Provincia).