A Rapallo pugno di ferro contro l’inquinamento: multe e ordinanza fanno scendere il benzene

Inquinamento, smog

Rapallo. Novità positive sul fronte della lotta all’inquinamento da benzene. Dagli ultimi rilevamenti sono emersi valori particolarmente ridotti rispetto al limite previsto dalla legge, che è pari a cinque microgrammi per metro cubo. Sembra quindi esserci un reale miglioramento della qualità dell’aria nel Comune di Rapallo dal momento in cui è entrata in vigore l’ordinanza antibenzene firmata dal sindaco Carlo Bagnasco il 1° agosto, anche grazie ai controlli effettuati sui mezzi non a norma nel periodo in cui vige il divieto di circolazione dagli agenti della Polizia Municipale: alla data del 30 novembre risultano essere state elevate 93 contravvenzioni in merito.

Nella prima metà del mese di dicembre la media di rilevamento nelle 24 ore è pari a circa 2,5 μg/m³, a fronte di una media mensile riferita a dicembre 2013 pari ad 8 μg/m³.

“È evidente che, dal momento in cui è entrata in vigore la nuova ordinanza antibenzene, si è verificato un progressivo calo dei valori in oggetto, che ha portato la media mensile sotto i livelli di allerta evidenziando allo stato attuale l’efficacia del provvedimento adottato, così come confermato dal dirigente della Provincia di Genova-Ufficio Direzione Ambiente-Servizio Energia Aria e Rumore, dott. Cecilia Brescianini – dichiara l’assessore all’Ambiente, Umberto Amoretti – Il mantenimento di questo trend fa ben sperare per il rispetto del limite annuale per l’anno 2014 considerato che l’attuale ordinanza è in vigore da soli cinque mesi”.