Quantcast
Politica

Primarie centrosinistra, Sara Di Paolo resta esclusa: potrebbe rivolgersi alla Commissione di garanzia

Primarie centrosinistra, Sara di Paolo

Liguria. Sara Di Paolo resta esclusa dalla corsa per le primarie regionali del centrosinistra. Lo ha deciso la direzione regionale del Pd ligure, confermando l’esclusione dell’esperta di strategia e marketing del territorio e di promozione aziendale, membro della segreteria regionale del Pd con delega all’economia.

Era stata la stessa Di Paolo a chiedere un pronunciamento dopo essere stata esclusa per non aver raccolto le firme seguendo il regolamento. I candidati dovevano presentare almeno 1500 firme, ma gli iscritti al Pd, dovevano avere o 1400 firme di iscritti o almeno il 35% di adesioni tra i 250 membri dell’assemblea regionale. Di Paolo ha raccolto 2287 firme, ma non ha raggiunto la quota-firme tra i tesserati al Pd.

Secondo quanto è stato possibile apprendere Di Paolo sarebbe intenzionata a rivolgersi alla Commissione nazionale di garanzia.