Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Luce di un gesto, Sestri Levante si illumina di solidarietà: tutte le iniziative

Sestri Levante. Anche quest’anno l’iniziativa della Luce di Un Gesto accompagnerà Sestri Levante fino al 31 gennaio con tante iniziative benefiche che coinvolgeranno tutta la cittadinanza.

Quest’anno i gravi eventi alluvionali abbattutisi sulla città di Genova non potevano lasciare indifferente la scelta della destinazione degli aiuti. Accanto ai Centri d’Ascolto di Sestri Levante, San Bartolomeo e Sant’Antonio verrà sostenuto quello inserito nella Parrocchia di Santa Margherita di Marassi che in questo momento sta ricevendo innumerevoli richieste da famiglie della Valbisagno che nella piena del fiume hanno perduto casa, lavoro, beni. Una sorta di gemellaggio fra importanti presidi del territorio in grado di rispondere ai bisogni più immediati prima di chiunque altro.

In seguito agli eventi alluvionali che hanno coinvolto anche il nostro territorio il comitato Promotore si è nuovamente riunito per aggiungere il Centro Diurno ANFFAS di Chiavari, andato completamente distrutto il 10 novembre, fra i beneficiari dell’iniziativa. Sempre 3 saranno i progetti destinati alla Cooperazione Internazionale: l’Associazione Semi di Speranza, che da anni opera nel Rwanda ancora ferito dalle violenze iniziate 30 anni fa, potrà completare il depuratore d’acqua all’interno della Missione che da anni svolge attività nel Paese africano, estendendo la possibilità di attingere acqua potabile ad ancora più persone. L’Associazione Mondo Unito sosterrà una ragazza africana nell’istruzione attraverso la donazione di una borsa di studio che le permetterà di completare il ciclo scolastico universitario nella sua terra.

“Infine aiuteremo la ONLUS italiana Krio Hirundo ( http://www.kriohirundo.it/ ) che opera a Mae La Camp, il più grande campo di rifugiati politici di varie etnie birmane perseguitate in patria, situato fra Myanmar (la ex Birmania) e la Thailandia. L’Associazione opera nello specifico per i bambini del campo attraverso il mantenimento in vita da alcuni anni di una scuola alla quale conduce più di trecento bambini per ogni anno scolastico. La scuola funziona come una “supermamma” in quanto provvede a prelevare e a riaccompagnare buona parte dei bambini alle loro capanne, accudisce i piccoli da mattina a sera, fornisce istruzione e assistenza sanitaria, un pasto caldo al giorno e, per molti, anche il tetto ove ripararsi per la notte. E’ emerso il bisogno di un Pick Up, un mezzo di trasporto adatto alla poca ospitalità del luogo, che possa assicurare l’accompagnamento da casa a scuola dei bambini, continuamente soggetti a violenze e torture da parte dei militari. Vorremmo aiutarli con un gesto che possa dare luce alla speranza di questi bambini e a tutti coloro che con l’Iniziativa potremo raggiungere”, spiega l’assessore Lucia Pinasco.

Tanti gli appuntamenti che verranno dedicati alla raccolta fondi: lo spettacolo dei maghi per i bambini delle Scuole dell’Istituto Comprensivo e quello teatrale con il gruppo di Moneglia l’11 dicembre all’Ariston, il “Concerto di Natale dagli Anni 60” il 13 dicembre, cene nei circoli e nei ristoranti, le attività nelle frazioni, nei Centri Anziani e nelle Associazioni, alle Casette Rosse. In più quest’anno, con la collaborazione di ASCOM, il Comune chiederà ai bar della Città di esporre una piccola scatola lanciando l’iniziativa “Un Caffè per la Luce di un Gesto”, e agli esercizi commerciali in generale di organizzarsi in tal senso, con la possibilità di richiedere le scatoline per raccogliere ciò che i clienti vorranno donare. Naturalmente si aggiungerà il consueto contributo del Comune di Sestri Levante, quest’anno raddoppiato grazie alla donazione da parte di Sindaco, Giunta e Presidente del Consiglio del 10% della propria indennità di carica dell’intero anno.