Politica

#Fuoridalleuro, Grillo firma a Genova: “Noi eversori organizzati come carbonari per parlare di onestà” fotogallery

Genova. Beppe Grillo è arrivato ad un banchetto del movimento allestito in piazza San Lorenzo a Genova per partecipare alla raccolta di firme per promuovere un referendum per fare uscire l’Italia dall’euro. Il leader del Movimento 5 Stelle, che ieri ha lanciato la raccolta online sfoderando l’immagine sexy di Brigitte Bardot per “invogliare” gli italiani ad andare a votare ai banchetti, ha rilasciato brevi dichiarazioni ai giornalisti. Poi si è allontanato inseguito dalle telecamere e da una ressa di giornalisti.

“Noi eversori dobbiamo organizzarci come carbonari per fare riunioni segrete per potere parlare di onestà”, ha detto Grillo dopo avere firmato la petizione. “Dobbiamo recuperare le firme e portarle in Parlamento. E’ un iniziativa popolare e vedremo chi è con noi e chi ha sempre fatto finta”, ha proseguito.

Prima di andare via a bordo di un fuoristrada ha poi aggiunto, rispondendo a una domanda sulla possibilità che esponenti del Pd vogliano passare al M5S: “Il Movimento 5 Stelle è ecumenico, entra chiunque, bastano caratteristiche semplici: essere incensurati, non avere fatto più di due legislature e non essere iscritti alla massoneria”.