Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ex Tributi Italia, Vesco: “Dall’azienda nessuna prospettiva. Il Ministero garantisca stipendi arretrati”

Chiavari. Nessuna risposta dalla ex Tributi Italia, passata da quasi un anno alla Serti, sul futuro dei lavoratori della sede di Chiavari. L’incontro al Ministero dello sviluppo economico di ieri, a cui hanno preso parte l’assessore regionale al lavoro Enrico Vesco, le organizzazioni sindacali e il commissario straordinario dell’azienda Luca Voglino, non è servito a fare chiarezza sulle prospettive di sviluppo.

Lo ha detto l’assessore Vesco al termine della riunione che, per la prima volta, ha visto riuniti intorno ad un tavolo tutti i soggetti interessati. “Nonostante il nutrito numero di dirigenti e consulenti aziendali presenti – ha detto Vesco – l’azienda non è stata in grado di fornire risposte certe ai lavoratori e soprattutto presentare un piano industriale di rilancio per la riscossione dei tributi da parte dei Comuni”.

L’assessore si è comunque detto fiducioso nel ruolo del Ministero dello Sviluppo economico “almeno nel far rispettare il pagamento degli stipendi arretrati che deve avvenire entro l’anno. Si tratta di un atto dovuto verso i lavoratori che nonostante il mancato pagamento degli stipendi hanno continuato a lavorare con abnegazione e professionalità”.