Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eccellenza: esami di maturità per Busalla e Samm in trasferta a Molassana e Cairo; Maisano sfida la “sua” Sestrese risultati

Rapallo. Il Ligorna vuol sfruttare appieno l’importante vantaggio sul Magra Azzurri, cercando il successo sul terreno del Rivasamba; di certo non sarà facile, ma i “Monteforte boys” hanno le carte in regola per venire a capo anche dei tigullini, reduci comunque da un paio di gare giocate a buon livello.

Il Magra Azzurri, sconfitto mercoledì a Ventimiglia, deve tornare a essere protagonista, a cominciare dalla trasferta sul terreno della Veloce (ultima in classifica con otto punti), se non vuol vedere il treno Ligorna sfrecciare via. E non sarà una passeggiata per gli spezzini, che devono ben tenere presente che i savonesi, sul loro campo, alcune partite fa, hanno costretto al pari la capolista Ligorna.

Il Busalla, raggiunta la terza piazza in coabitazione con Rapallo e Sammargheritese, sembra averci preso gusto … questo turno l’attende un match sul terreno della pericolante Molassana … sarà, senza ombra di dubbio, una verifica delle ambizioni del team dell’alta Valle Scrivia.

Stesso discorso per la Sammargheritese, anch’essa impegnata su un arduo terreno, quello della Cairese, che sta attraversando un momento che piace molto a mister Giribone; insomma entrambe puntano al successo pieno.

Dopo un inizio di campionato folgorante, il Rapallo sembra aver smarrito la via che lo aveva portato, meritatamente, a lottare con le corazzate che dominano il campionato; domenica i ruentini ospiteranno l’ostico Finale, in un match in cui, parafrasando un celebre film con protagonista Jack Nicholson “tutto può succedere”.

Che derby (al “Piccardo” di Sestri Ponente) tra la Sestrese ed il Genova Calcio ! Mister Maisano, grande ex di giornata, ritrova la squadra che in passato ha allenato a lungo, ottenendo risultati storici; i verde-stellati proveranno, sportivamente parlando, di dargli un dispiacere, cercando una vittoria basilare per la loro anemica classifica.

La Fezzanese, rinvigorita dalla cura Ruvo, cerca punti pesanti contro il Quiliano, con i gemelli del goal Baudi e Lorieri, sette reti a testa, sugli scudi. I savonesi, che nel recupero infrasettimanale con la Cairese, pur privi di numerosi titolari, hanno preso un punto che dà morale e fa classifica, hanno intenzione di ripetere le buone prestazioni esterne che l’hanno vista spesso protagonista.

C’è molta attesa per il derby della Riviera dei Fiori, che mette di fronte Imperia e Ventimiglia; i nerazzurri di Bocchi, pur sconfitti, non hanno affatto demeritato contro il Ligorna ed il loro campionato è da considerarsi finora positivo … si tratta dunque solo d’essere capaci di riprendere il vecchio cammino. I frontalieri, da parte loro, hanno giocato mercoledì scorso da grande squadra, mettendo sotto il Magra Azzurri e adesso non possono esimersi dal cercare il bis … dunque sul confine italo-francese si spera di smentire il detto “una rondine non fa primavera”-