Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie D: la Lavagnese ritrova vittoria e secondo posto, il Sestri Levante ferma la Pro Settimo risultati

Lavagna. Ci voleva una partita contro un’altra compagine ligure, il Vado, per ritrovare il successo. La Lavagnese, ex capolista, negli ultimi tre turni aveva raccolto solamente un punto. Oggi, al “Riboli”, ha ritrovato il successo piegando per 2 a 1 i rossoblù.

I vadesi sono passati a condurre al 7° con Ferrara, nuovo arrivato in una concitata fase del mercato che ha visto numerosi giocatori lasciare la squadra rossoblù. Gli uomini condotti da Andrea Dagnino, però, hanno reagito e al 34° Currarino ha segnato il gol del pareggio. Nel secondo tempo, dopo 7′, Amirante ha siglato la rete della vittoria lavagnese. Nel finale di gara gli ospiti hanno sfiorato il pari con il capitano Sancinito, che ha colpito la traversa.

La Lavagnese ha giocato con Parma, Brusacà, Garrasi, Avellino, Ferrando, Cocurullo (p.t. 29° Canu, s.t. 24° Genovali), Marianeschi (s.t. 1° Croci), Damiani, Amirante, Boggiano, Currarino. Il Vado si è schierato con Lucia, Labate, Puddu, Sancinito, Venneri, Molinari, Gagna (s.t. 33° Cafferata), Chiarabini, Jawo (s.t. 18° Sassari), Mair, Ferrara (s.t. 27° Kean Dossè).

I bianconeri, approfittando della pareggio della Pro Settimo, la raggiungono in seconda posizione, a sole 3 lunghezze dalla capolista Caronnese, fermata sullo 0 a 0 dal Derthona. Il Vado di mister Pietro Buttu, che non vince da 10 turni, ora ha solamente 2 punti di vantaggio sulla zona playout.

Sesto pareggio consecutivo per il Sestri Levante. Questa volta, però, non a reti inviolate. Infatti, nonostante la fine dell’imbattibilità di Stancampiano, per i Corsari si è aggiunta un’importantissima nota lieta: un gol segnato. Interrompendo la lunga astinenza, l’attacco dei rossoblù è andato a segno con Longobardi. La squadra allenata da Francesco Baldini, però, rientra a casa con il rammarico di essere andata vicina al colpaccio, dato che il pareggio della Pro Settimo & Eureka è arrivato nei minuti finali dell’incontro.

Decima sconfitta per il RapalloBogliasco, settima su otto partite giocate in trasferta. Ed è la prima sotto la guida di Antonio Soda. Ospiti dell’Argentina, i bianconeri sono stati battuti 2 a 1. Costantino, dopo una decina di minuti di gioco, ha portato in vantaggio gli ospiti. A cinque minuti dal termine del primo tempo El Khayari ha ristabilito la parità. Al 9° del secondo tempo gli armesi hanno realizzato il gol della vittoria con Costantini su calcio di rigore.