Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie B: due reti di vantaggio non bastano, l’Entella pareggia a Varese risultati

Chiavari. Secondo pareggio consecutivo per la Virtus Entella e, soprattutto, quarta partita di fila senza vittorie. I chiavaresi escono indenne dal campo del Varese, ma non riescono a dare quella svolta necessaria al loro campionato per uscire dai bassifondi della classifica.

La situazione dei biancocelesti, che devono ancora recuperare la partita con il Modena, tuttavia non peggiora, dato che anche Latina e Cittadella hanno pareggiato. Compie un bel balzo, invece, il Crotone che, espugnando Avellino, aggancia a quota 17 punti proprio l’Entella.

Se il risultato odierno potrebbe apparire positivo, perché ottenuto in trasferta contro un’avversaria desiderosa di far punti, a bocce ferme in casa chiavarese c’è solo rammarico. L’undici di mister Prina, infatti, dopo soli 17′ si trovava in vantaggio di 2 reti; un vantaggio mantenuto fino al 45°. Poi un gol segnato nel recupero della prima frazione ha riacceso le speranze del Varese e nel secondo tempo i lombardi hanno ristabilito la parità.

La prima occasione, al 7°, è per i locali: Rivas ruba palla a centrocampo e batte a rete, Paroni respinge. L’Entella, che gioca in divisa nera, alla prima offensiva colpisce. E’ il 12°: sul corner di Di Tacchio, il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sfera è Iacoponi che, dimenticato dai difensori locali, insacca.

Al 13° il primo cartellino giallo: ne fa le spese Blasi per un fallo a centrocampo su Volpe. La formazione ligure, galvanizzata, spinge e trova il raddoppio al 18°, ancora sugli sviluppi di un corner. Questa volta è Russo ad anticipare tutti, siglando il 2 a 0.

Il Varese prova a reagire. Fiamozzi crossa per Lupoli, il suo colpo di testa è a lato. Al 22° Capezzi ci prova dalla distanza: pallone alto sopra la traversa. Al 25°, sugli sviluppi di una punizione calciata da Capezzi, Rivas si destreggia tra due avversari e cerca Lupoli che in acrobazia non trova la porta. Al 28° Paroni è chiamato alla parata da un tiro di Neto.

Al 31° viene ammonito Di Tacchio. L’Entella, forte del doppio vantaggio, inevitabilmente cede agli ospiti il possesso palla, ma non corre grossi pericoli. Al 32° punizione di Lupoli da posizione centrale, ancora sopra la trasversale. Dopo un tiro da dimenticare di Blasi, al 42° è Capezzi a calciare di destro, ma non trova la porta.

Ancora Varese: al 43° Rivas salta due difensori biancocelesti e crossa, Paroni in uscita anticipa Lupoli. Al 44° Lupoli mette palla in mezzo, Capezzi viene fermato in angolo. Dal tiro dalla bandierina si accende una mischia in area. L’arbitro vede una trattenuta di Russo ai danni di Rea e decreta il calcio di rigore. Falcone batte Paroni e il primo tempo si chiude con il risultato di 1 a 2.

Fin dai primi minuti della ripresa i tifosi chiavaresi capiscono che non sarà facile mantenere il vantaggio. Nel 1° minuto Paroni smanaccia un cross di Luoni, poi Lupoli viene anticipato dalla difesa dell’Entella. Al 6° il portiere ospite fa sua la sfera su una punizione di Capezzi.

Al 10° ci prova Troiano in rovesciata, ma per Bastianoni la presa è facile. Gli ospiti premono ma senza mai rendersi davvero pericolosi, complice una retroguardia chiavarese che appare solida e attenta. Al 16° Litteri viene ammonito per un fallo ai danni di Simic.

La Virtus Entella, oltre a difendere, torna a costruire qualche azione offensiva. Al 18° Litteri mette in mezzo un pallone pericoloso, Flamozzi di testa mette in angolo anticipato gli avanti chiavaresi. Al 22° Sansovini serve Costa Ferreira, il suo sinistro è alto di poco.

Varese pericoloso al 23°: Fiamozzi si invola sulla fascia sinistra, va sul fondo e mette in mezzo per Petkovic che colpisce di testa, ma un difensore locale si oppone. Un paio di minuti dopo Falcone crossa da sinistra, Nieto aggancia ma non riesce a battere a rete.

Alla mezz’ora Russo spara un missile su punizione, Bastianoni si supera e nega il tris all’Entella. Corti viene ammonito per fallo su Sansovini.

Al 33° arriva il pareggio del Varese. Rivas conquista un altro calcio d’angolo: Capezzi scodella in area, Patkovic fa da torre, Simic serve Rivas che mette la sfera in rete.

Negli ultimi dieci minuti l’Entella arranca e deve ancora difendersi per mantenere il pareggio. Al 43° cartellino giallo per Neto. Al 45° ci prova Falcone da fuori area, palla a lato. Nei quattro minuti di recupero Prina fa rifiatare i suoi con una sostituzione. Il Varese attacca a testa bassa, ma la difesa biancoceleste respinge ogni pallone pericoloso. Finisce 2 a 2. Per i biancorossi è il settimo segno “X”, per la Virtus Entella è il quinto.

Il Varese allenato da Bettinelli ha giocato con un 4-4-2 con Bastianoni; Fiamozzi, Simic, Rea, Luoni; Falcone, Blasi (s.t. 7° Corti), Capezzi, Rivas (s.t. 42° Miracoli); Neto, Lupoli (s.t. 17° Petkovic); a disposizione Perucchini, De Vito, Scapinello, Tamas, Forte, Barberis.

La Virtus Entella si è schierata con il 4-3-3 con Paroni; Belli, Russo, Cesar, Iacoponi; Di Tacchio, Volpe, Troiano; Litteri (s.t. 26° Lanini), Sansovini (s.t. 46° Valagussa), Costa Ferreira (s.t. 30° Cecchini); in panchina Van Der Want, Rinaudo, Mazzarani, Latour, Malele, Lewandowski.

Ha arbitrato Aureliano (Bologna) assistito da Disalvo (Barletta) e Pentangelo (Nocera Inferiore); quarto uomo Colosimo (Torino).