Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Serie B: con un gol per tempo una convincente Entella supera il Vicenza risultati

Chiavari. Si apre con un successo la serie di incontri ravvicinati dell’Entella, che porterà i chiavaresi a giocare cinque partite nel giro di quindici giorni.

I biancocelesti hanno avuto la meglio sul ripescato Vicenza con il risultato di 2 a 1, grazie al quale respirano in classifica, lasciandosi alle spalle ben cinque formazioni.

La quinta vittoria dei chiavaresi, la quarta casalinga, è arrivata con un gol per tempo, segnati da Mazzarani e Cecchini, che hanno concretizzato le iniziative di una squadra carica e determinata.

La Virtus Entella si schiera con un 4-2-3-1 con Paroni; Iacoponi, Russo, Cesar, Cecchini; Botta, Volpe, Troiano; Mazzarani, Costa Ferreira; Litteri. In panchina siedono Van der Want, Di Tacchio, Latour, Lanini, Valagussa, Belli, Camigliano, Malele, Lewandowski, Camigliano.

Il Vicenza allenato da Marino risponde con un 4-3-3 con Bremec; Sampirisi, Figliomeni, Garcia Tena, D’Elia; Cinelli, Moretti, Sciacca; Laverone, Cocco, Giacomelli. A disposizione: ci sono Vigorito, El Hasni, Alhassan, Spiridonovic, Gerbaudo, Sbrissa, Di Gennaro, Lores, Mancini.

Arbitra Vincenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato da De Meo (Foggia) e Liberti (Pisa); quarto uomo Aureliano (Bologna).

I giocatori scendono in campo indossando nastri rossi per sostenere Teodora onlus, associazione di dottori clown. Prima dell’incontro il presidente Gozzi premia Russo per le sue 100 partite con la maglia della Virtus Entella.

La squadra di casa parte forte e nel 1° minuto di gioco mette la palla in rete: Litteri insacca un cross di Iacoponi, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. All’11° respinta corta della difesa ospite, Iacoponi calcia da fuori area: palla di poco sopra la traversa.

Al 12° il primo cartellino giallo: ne fa le spese Volpe per un intervento su Giacomelli. Al 14° in attacco i biancorossi: Moretti ci prova dalla distanza, un difensore locale devia in angolo.

Il gol del vantaggio chiavarese arriva al 16°: Costa Ferreira dalla bandierina mette in mezzo, Cesar spizza e Mazzarani, ben appostato sul secondo palo, appoggia in rete.

I padroni di casa insistono: al 24° cross basso di Cecchini da sinistra, Troiano svirgola la conclusione e Bremec fa sua la sfera. Al 27° Moretti va al tiro su punizione dai venti metri, la barriera devia, palla ancora a Moretti che serve Giacomelli, la retroguardia locale fa buona guardia.

Al 28° Paroni è chiamato ad una difficile parata da un sinistro potente di Sciacca, ben servito da Cinelli. La risposta dell’Entella è in un tiro mancino di Botta, alto sopra la trasversale.

I biancocelesti sono in un’ottima giornata e lo dimostrano insistendo nelle loro offensive. Al 32° Iacoponi guadagna il terzo calcio d’angolo. Costa Ferreira mette la sfera sulla testa di Litteri che centro il palo.

L’Entella tiene alta la guardia anche in difesa: Mazzarani recupera e chiude in angolo anticipando Laverone. Al 37° Iacoponi, scatenato, salta un paio di avversari come birilli e va al tiro: Bremec si oppone.

Più semplice l’intervento di Paroni, che fa suo un cross di Giacomelli dalla sinistra. Sprazzi del Vicenza, pericoli creati dall’Entella. Litteri sulla destra serve Mazzarani, cross rasoterra, Bremec respinge e Costa Ferreira calcia a botta sicura a porta sguarnita: Figliomeni si immola e devia in angolo.

D’Elia, al 43°, è il secondo ammonito del match. Si va al riposo sull’1 a 0 e nel 2° minuto della ripresa lo stesso D’Elia viene nuovamente sanzionato per un atterramento ai danni di Iacoponi: secondo cartellino giallo e Vicenza in dieci.

La prima occasione del secondo tempo, comunque, è per gli ospiti: angolo dalla destra, Sciacca mette la sfera sul primo palo dove Sampirisi devia e la manda alta di poco.

Dopo un’iniziativa pericolosa di Iacoponi e Costa Ferreira, sventata dalla retroguardia ospite, iniziano le sostituzioni. Al 12° Marino manda in campo Di Gennaro al posto di Moretti. Al 16° viene ammonito Laverone per un intervento su Russo. Al 17° dentro Lores per Sciacca.

Il 18° è il minuto del raddoppio: Cecchini entra in area e conclude di potenze, la palla deviata da un difensore si impenna, lo stesso giocatore di casa, con un colpo di testa, insacca alle spalle di Bremec.

Al 21° lo stesso Cecchini viene ammonito; un minuto dopo esce per lasciare spazio a Lewandowski.

L’Entella, non paga, ci prova ancora: al 26° Costa Ferreira impegna Bremec con un tiro dalla destra; poco dopo lo stesso portoghese chiama ad una facile parata l’estremo ospite.

I biancorossi non riescono a pungere. Non ne erano capaci in parità numerica; con un uomo in meno è ancora più dura. Lores cerca un tiro velleitario da distanza siderale, palla alta. Al 29° in campo Sbrissa al posto di Cinelli. Al 31°, tra i locali, Di Tacchio prende il posto di Troiano.

Al 33° l’Entella mette ancora palla in rete con un contropiede finalizzato da Costa Ferreira, ma è nuovamente annullato per fuorigioco. Al 35° chiavaresi due volte vicini al tris, ma dopo una mischia un colpo di testa di Iacoponi si spegne sul fondo.

Al 37° ancora un’ammonizione, ai danni di Lores che colpisce Mazzarani. Al 40° Iacoponi esce tra gli applausi, lasciando il posto a Belli.

La partita sembra finita quando, al 44°, Cocco con una girata di testa su traversone di Di Gennaro insacca il pallone del 2 a 1. Nel terzo dei quattro minuti di recupero il Vicenza ha a disposizione una punizione dai trenta metri: Di Gennaro cerca il cross, ma è troppo lungo. La Virtus Entella fa suoi i 3 punti e può guardare al futuro con più ottimismo.