Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Prima Categoria: l’Impero Corniglianese batte la Ruentes e va in fuga, terzo successo di fila per il Bargagli risultati

Genova. La capolista se ne va. Difficilmente qualcuno la riprenderà. Forse è troppo presto per dirlo, dato che i turni completati sono solamente 11 su 30, ma l’impressione è questa: l’Impero Corniglianese ha una marcia in più rispetto al resto del gruppo.

La squadra di mister Alessandro Balbi ha conquistato la nona vittoria in undici gare superando per 2 a 0 la Ruentes, seconda in classifica, nel match clou della giornata. Pertanto il divario tra le due formazioni è passato da 2 a 5 punti; inoltre i rapallesi hanno giocato un incontro in più. La partita si è decisa nei primi minuti di gioco: all’8° Ferraro ha trasformato un calcio di rigore; al 9° Vassallo ha raddoppiato. I tentativi di riaprire l’incontro della Ruentes sono stati infruttuosi e la porta difesa da Di Giorgio è rimasta inviolata.

Terzo successo consecutivo per il Bargagli, terzo a -6 dalla vetta. L’undici allenato da Luca Cappanera ha espugnato il campo della Rossiglionese con il risultato di 2 a 1, frutto delle segnature di Pestarino nel primo tempo e Bianco nella ripresa. Nel finale di gara i bianconeri hanno accorciato le distanze con un gol segnato da Salvi.

Quinta vittoria su sette partite giocate al “Pertini” per la Pegliese che, grazie all’ottimo rendimento interno, si mantiene saldamente in zona playoff. L’undici guidato da Mario Ponti ha liquidato il Pieve Ligure con un 4-1, maturato con la doppietta di Di Marco e le singole segnature di Bovone e Colella. Per gli ospiti a segno Carretta dal dischetto per il temporaneo 2 a 1.

Sesto risultato utile consecutivo per la Ronchese, ma questa volta non si tratta di una vittoria. Al “Maluberti” i rossoblù hanno impattato 1 a 1 con un Rapid Nozarego intenzionato a ridurre il distacco dalla quinta posizione, ma che si ritrova ancora a -4. Per i padroni di casa gol del vantaggio segnato da Stumpo; pareggio della formazione condotta da Manuel Chiappara con Neirotti.

In una giornata caratterizzata da ben quattro vittorie esterne, spicca il 2 a 0 con il quale la Praese ha espugnato il “Negrotto Cambiaso” di Serra Riccò, campo di casa dell’Audace Gaiazza Valverde. La seconda vittoria di fila della compagine di mister Maurizio Gobbo è maturata nel secondo tempo. Al 18° Caffieri ha parato un penalty a Danovaro; al 35° Fedri ha portato in vantaggio gli ospiti e al 43° Nania ha raddoppiato.

Segno “2” anche al “Boero” di Molassana, dove una determinata Cella è tornata alla vittoria dopo sei partite senza successi. Ne hanno fatto le spese gli Amici Marassi, giunti al quinto ko stagionale, il terzo casalingo. Al 26° del primo tempo Fabio Garaventa ha portato in vantaggio gli ospiti che hanno poi resistito agli attacchi degli avversari ed Interlando non ha subito reti.

Mentre sul campo amico non vince dal 20 settembre (la prima giornata), in trasferta l’Anpi Casassa ha ottenuto tre successi negli ultimi quattro incontri disputati. Al “Broccardi” la formazione allenata da Nicola Vigna, ieri in tribuna per squalifica, ha inflitto la sesta sconfitta consecutiva al San Lorenzo della Costa. Le tre reti sono state segnate nel secondo tempo: locali in vantaggio con Simon, pareggio siglato da Cocuzza su rigore e gol del sorpasso firmato da Gelmi.

Prima vittoria stagionale per il Merlino che, con la cura di Luca Gullo, ha finalmente trovato l’agognato risultato. Il successo, con il risultato di 3 a 1, è giunto con le reti di Vendola, Gatto e Parodi. Per i blu gol di Roberto Rebolini.