Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Eccellenza: il Ligorna vince “di rigore” contro la Cairese, pareggio tra Samm e Busalla risultati

Genova. “Tanto tuonò che piovve” … sembra abbia esclamato Socrate, dopo che la moglie Santippe, al termine di una lunga sfuriata verbale, gli rovesciò in testa un vassoio d’acqua … beh, oggi, la Veloce – dopo 8 pareggi e 5 sconfitte – vince la sua prima partita del campionato, battendo a domicilio il Quiliano, ora ai bordi della zona play-out. Questo successo consente ai granata di lasciare l’ultimo gradino della classifica al Molassana, sconfitto dal Genova Calcio (goal di Mura).

Per i granata di Gamberucci è stata decisiva la marcatura di Scarfò al 60°, mentre il Quiliano (sfortunato con gli arbitri … resta in dieci dopo appena venti minuti per l’espulsione di Lupi), si lecca le ferite per l’occasione sprecata; adesso Sanci e compagni, in crisi di identità e di risultati, devono svegliarsi perché la china intrapresa non è delle migliori.

La Sestrese rimane al terz’ultimo posto (appaiata al Rivasamba), a causa dell’insuccesso rimediato nella lunga trasferta di Ventimiglia. Tangredi e soci sono stati messi al tappeto da una rete dell’esperto Cadenazzi, che permette ai frontalieri di portarsi in acque meno agitate.

C’è voluto un calcio di rigore al Ligorna (realizzato nel finale di gara da Compagnone), per piegare la resistenza di una coriacea Cairese; i genovesi mantengono così gli otto punti di vantaggio sul Magra Azzurri (che hanno però una gara da recuperare), dato che gli spezzini hanno battuto con un perentorio 3-0 il Rapallo, grazie ad una marcatura di Musetti e a una doppietta del bomber Lamioni, che purtroppo, in futuro, non avrà più al suo fianco il gemello Lenzoni, che lascia il club di mister Sabatini, per accasarsi al Vallicisa (Girone A della Promozione toscana). L’attaccante, cresciuto nel settore giovanile del Parma, ha indossato in passato le maglie prestigiose di Carrarese, Massese, Spezia, Ivrea, Alessandria, Entella, realizzando caterve di goal ed è una perdita che alla lunga potrebbe pesare per gli spezzini.

Termina col risultato “ad occhiali” (0-0) il match tra Sammargheritese e Busalla, che sono state così raggiunte al terzo posto dalla sempre più convincente Imperia, che si è sbarazzata in maniera netta (4-0) del Rivasamba, con iscritti sul tabellino marcatori l’argentino Massi (su rigore), Laera, Franco e Ambrosini.

Continua a macinare gioco e vittorie la Fezzanese, che è andata a “sbancare” il campo del forte Finale, con un 4-1 che parla da solo. I tre punti incamerati consentono ai ragazzi di Ruvo di piazzarsi all’ottavo posto in classifica, a sole due lunghezze dal trio insediato sul terzo gradino della graduatoria.