Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Eccellenza: Ligorna, mister Monteforte e Di Pietro tornano da ex sul campo della Sestrese risultati

Busalla. Riprende, dopo i recuperi infrasettimanali, il campionato d’Eccellenza, con la disputa delle ultime partite del 2014.

Il Ligorna, sempre più saldo al comando della classifica, è atteso da una trasferta insidiosa in casa di una Sestrese rinfrancata dal pareggio ottenuto in quel di Finale.

Ironia della sorte, la capolista potrà schierare il neo acquisto Gianni Di Pietro, appena prelevato dal team avversario e così avrà un’arma in più per cercare di venire a capo di una gara che si preannuncia calda, vista la posizione in classifica dei padroni di casa, non di certo definibile come ottimale. Altra curiosità che rende ancor più interessante il match pre-natalizio, sarà il ritorno a Sestri, nei panni di grande ex, di mister Luca Monteforte … insomma una gara tutta da vedere.

E il Magra Azzurri? Come avrà metabolizzato la sconfitta interna con l’Imperia? Sarà il campo, unico giudice, a farci capire se si è trattato di un semplice incidente di percorso, oppure se Chiodetti e compagni stanno già pensando ad ammainare le vele … gli spezzini, infatti, sono obbligati a rispondere al quesito sul terreno di un Rivasamba, reduce dal colpaccio di Ventimiglia, che non solo ha regalato loro tre punti pesanti, ma ha anche consentito di fare il pieno di entusiasmo, tant’è che sfruttando l’abbrivio contano di poter fare il bis.

Anche Veloce e Imperia hanno il morale a mille; i savonesi godono ancora dei riflessi della prima vittoria in campionato, i nerazzurri sono la squadra del momento per via della vittoria ottenuta a Santo Stefano Magra, che li ha messi in orbita per ambire al secondo posto. Entrambe puntano senza mezzi termini al successo, necessario per proseguire a rincorrere i rispettivi obiettivi.

Altro team che attraversa un momento psicofisico eccellente è il Busalla di mister Cannistrà; i valligiani sono in gran forma e puntano al bottino pieno contro un Quiliano in calo, ma del quale faranno bene a diffidare, perché in grado, come ha dimostrato in passato, di vincere qualsiasi partita, quando parte sfavorito nei pronostici.

La Sammargheritese, quarta in compagnia del Busalla, va a giocare sul terreno del Molassana, precipitato all’ultimo posto della classifica; i tigullini di Camisa, a tre punti dall’Imperia, puntano a vincere per continuare il positivo trend, mentre in casa Molassana c’è la ferrea volontà di tirarsi fuori da una posizione alquanto delicata.

Fezzanese-Genova Calcio è una gara che promette spunti interessanti; gli spezzini, reduci dal sonante 4-1 rifilato al Finale, hanno – nel giro di poche domeniche – risalito la china e non intendono fermarsi, nel contempo gli uomini di Beppe Maisano (sesti con 21 punti in classifica) hanno, in effetti, le potenzialità per puntare al terzo posto, che dista solo a quattro lunghezze, per cui l’importanza dell’incontro è notevole per entrambe.

Rapallo e Ventimiglia hanno un “comune denominatore” : una classifica non in linea con le ambizioni di partenza. I ruentini, scivolati al settimo posto, potrebbero, in caso di vittoria, ritornare ad ambire a posizioni più altolocate, mentre i frontalieri devono stare attenti a non farsi risucchiare nella zona play-out, distante soli tre punti.

Scontro in chiave salvezza tra Cairese e Finale; i valbormidesi, sconfitti nell’ultimo turno dal Ligorna, sono messi peggio, ma non di troppo, visto che, vincendo, scavalcherebbero i rivieraschi, che si trovano in una posizione di classifica inattesa. Comunque, visto le rose a disposizione, sia l’una che l’altra, sapranno risalire in posizioni più tranquille.