Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, domani in campo l’Entella. Luca Prina avverte: “Incontreremo un Latina arrabbiato” risultati

Chiavari. Dare seguito alle prestazioni più che convincenti sfoderate nelle ultime tre uscite: è il concetto sul quale ha battuto mister Luca Prina nei tre allenamenti che hanno preceduto la sfida di domani in casa del Latina. Nessun rischio di appagamento quindi, l’Entella ha ancora fame e molto da dimostrare.

“La partita di domani nasconde numerose insidie – spiega il tecnico biancoceleste -. E’ uno scontro salvezza, con tutte le problematiche che ne derivano. I nerazzurri, nonostante occupino una posizione di classifica non felice, sono un’ottima squadra, con grandi potenzialità soprattutto in attacco”.

Psicologia. “Incontreremo un Latina arrabbiato e desideroso di rivalsa – continua -. Dovremo saper gestire il match, consci del fatto che tra il giocare in casa e fuori esiste una grande differenza in questo campionato. Tutte le squadre faticano in trasferta, il Bologna ad esempio delle ultime 8 partite esterne ne ha vinta solo una”.

Percorso. “Dopo un avvio deficitario, in cui abbiamo ottenuto un punto in quattro partite, nelle successive ne abbiamo collezionati ventuno, crescendo sotto il profilo del gioco e della mentalità – sottolinea il mister -. Se riuscissimo ad essere più concreti e a migliorare il ruolino di marcia lontano dal ‘Comunale’ saremmo quasi perfetti. Ragioniamo partita per partita: a Latina voglio un’Entella con furore agonistico, grintosa, attenta e propositiva”.

Zoccolo duro. “Tolto Pedro squalificato, insisterò con la squadra che ha ben figurato in queste ultime uscite – conclude -. Forse ci sarà qualche piccola variazione ma aspetterò fino all’ultimo per decidere”.