Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, Serie C nazionale: Cus Genova, sconfitta senza recriminazioni contro la SAT Crocetta risultati

Genova. La terza sconfitta consecutiva per il Cus Genova arriva su un campo difficile, contro una squadra attrezzata e dopo una partita giocata con un buon atteggiamento e una buona concentrazione. Non c’è molto da recriminare per i biancorossi questa volta: la formazione allenata da Maestri ha giocato una buona partita, riuscendo a condurre per larghi tratti dell’incontro ma finendo per soccombere nel finale.

Parte forte la Crocetta appoggiandosi ai suoi due lunghi, Malagoli e Federico Antonietti, che confezionano il 4-0 iniziale, ma il Cus c’è e risponde colpo su colpo e grazie anche ad 8 punti di Mangione chiude il primo periodo avanti sul 13-17.

Nel secondo periodo, dopo i primi 2 punti di Martina, Genova piazza un parziale di 8-0 e scappa via fino al massimo vantaggio (15-25 al 14°), ma la Crocetta rientra fino al 29 pari (17°); il tempo si chiude con un canestro sulla sirena di Macrì dopo una palla rubata che dà il vantaggio a Genova al rientro negli spogliatoi (33-35).

Nel terzo periodo il punteggio resta in equilibrio. Genova tiene bene e anzi sembra poter controllare con sicurezza il punteggio raggiungendo il +4 con un canestro di Bedini (47-51 al 28°) ma di lì in poi un parziale di 8-0 per i biancoverdi padroni di casa cambia l’inerzia al match, mandando le squadre all’ultimo miniriposo sul 55-51.

Il Cus Genova non riesce più a mettere il naso avanti, cedendo punticino su punticino al maggior talento fisico degli avversari e arrivando anche alla doppia cifra di svantaggio (72-60 al 37°). Un miniparziale negli ultimi tre minuti riporta il divario proporzioni più rispondenti all’equilibrio della gara e chiude l’incontro sul 74-66 per i padroni di casa.

Dopo le prime 10 giornate il bilancio vittorie sconfitte è ora esattamente in parità (5-5). Il Cus Geova ha raccolto molto di più di quello che si sperasse all’inizio dell’anno e, dopo alcune titubanze iniziali, ha dimostrato di poter essere squadra competitiva contro tutti coloro che partecipano a questo campionato.

Ci si aspetta un miglioramento sensibile sul campo della concentrazione da mettere in campo contro le cosiddette “piccole”; la sconfitta di Biella unita alla vittoria poco spumeggiante di Alessandria sono più di un campanello di allarme in questo senso, anche valutando che proprio contro le tre squadre più accreditate alla vigilia (Domodossola, La Spezia e appunto Crocetta) sono arrivate le tre prestazioni più convincenti. Unendo la determinazione allo spirito di gruppo e sacrificio visto finora è sicuro che ci si potranno togliere altre soddisfazioni.

Il tabellino:
SAT Crocetta Torino – Cus Genova Basket 74-66
(Parziali: 13-17; 33-35; 55-51)
SAT Crocetta Torino: Martina 4, Favario 14, Ceccarelli 22, L. Antonietti 19, Malagoli 6, Bonelli ne, Francione, Rispoli 8, F. Antonietti 1, Gerling ne. All. Tassone
Cus Genova Basket: Bestagno 2, Bigoni 7, Baiardo, Bedini 17, Capecchi, Gorini 12, Dufour 7, Mangione 10, Macrì 11, Meroni. All. Maestri – Pansolin – Toselli.
Arbitri: Belcuore (Pertengo) e Regis (Cigliano).

Note. Nessuno uscito per cinque falli. Fallo tecnico a Malagoli (72-63, 38°); fallo tecnico a Rispoli (74-65, 40°). Per il Cus Genova 19/46 da due, 6/27 da tre, 10/14 ai liberi, 34 rimbalzi (Mangione 7, Bedini 7), 5 assist (Dufour 3), 1 stoppata (Bigoni), 3 recuperi (Bedini, Bestagno, Dufour).