Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, Serie A3: Polysport Lavagna, quinta vittoria in otto partite e terzo posto solitario risultati

Lavagna. La Polysport Lavagna torna vincitrice dalla terza trasferta consecutiva, giunta dopo la sconfitta a Costa Masnaga e il successo a Savona.

Le biancoblù, nei primi sette incontri disputati, dei quali quattro vinti e tre persi, avevano sempre terminate le gare con un punteggio piuttosto netto. Gli incontri più equilibrati erano stati quello perso con 4 punti di scarto con l’Empoli e quello vinto con identico margine a Savona, oltre alla sfida di Moncalieri, persa di 7 al termine di un supplementare.

Domenica pomeriggio, nella palestra di Usmate Velate, il quintetto di coach Nicola Daneri ha dato vita ad un match equilibratissimo con le padrone di casa, imponendosi con 2 soli punti di vantaggio. Tutt’altra storia rispetto al nettissimo +23 dell’andata.

Le lavagnesi hanno più volte provato ad allungare, ma le lombarde hanno sempre risposto colpo su colpo, rimanendo in scia fino al termine. Avanti di 3 lunghezze al termine della prima frazione, la Polysport è andata al riposo in perfetta parità. Dopo un terzo quarto favorevole, vinto con il parziale di 11 a 15, le biancoblù hanno dovuto soffrire in un palpitante finale di gara e, grazie ai canestri di Fortunato e Annigoni, sono riuscite a tenere sotto le padrone di casa.

Grazie ai tre successi nelle ultime quattro gare giocate la Polysport si isola in terza posizione. Sabato 6 dicembre alle ore 20,30 ospiterà il Canegrate, che in classifica si trova 2 punti sotto.

Il tabellino:
Usmate Velate – Polysport Lavagna 53-55
(Parziali: 13-16; 28-28; 39-43)
Usmate Velate: Fumagalli, Ferrara 5, Petruzzellis 2, Penna, Bonetti 16, Meroni 7, Acquati, Sala 10, Reggiani 6, Soncin 2, Gervasoni 3, Borsa 2. All. Massnis.
Polysport Lavagna: Annigoni 14, J. Carbonell 5, Ronzitti 9, Fantoni 2, Rossi, Bertucci ne, Zampieri, Fortunato 17, Russo 8, Ostigoni. All. Daneri.
Arbitri: Lengella (Vimercate) e Leoni Orsenigo (Cantù).