Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aumento tassa sul pellet, Bruzzone (Lega) non ci sta: “Il governo faccia marcia indietro”

Liguria. Francesco Bruzzone, Consigliere Regionale della Lega Nord in Liguria, ha presentato un ordine del giorno in Consiglio Regionale, firmato anche dal Capogruppo Maurizio Torterolo e dal Consigliere Edoardo Rixi, all’attenzione del Presidente Claudio Burlando e della sua Giunta, in merito a un emendamento alla legge di stabilità che prevede l’aumento della tassazione sul pellet.

“Le recenti iniziative attivate dal Governo nazionale hanno portato la tassazione IVA per il pellet dal 10% al 22%”, dichiara Bruzzone. “Questo arreca disturbo e danno a un mercato fortemente orientato alla tutela ambientale. Le forme di riscaldamento a pellet, negli ultimi anni, hanno avuto una significativa diffusione sul territorio ligure, e ciò si inquadra nella logica di una corretta politica energetica ambientale. Siamo fortemente contrari a questa nuova forma di tassazione: il riscaldamento non è un lusso”.

Il documento presentato da Francesco Bruzzone impegna il Governatore Burlando e la Giunta Regionale “a intraprendere iniziative tese a far recedere il Governo nazionale rispetto all’aumento dell’IVA per il pellet dal 10% al 22%”. “Come dichiarato dallo stesso Matteo Salvini, ci opporremo in ogni maniera”, conclude il Consigliere Regionale Francesco Bruzzone.