Quantcast
Cronaca

Amt, protesta “silenziosa” in consiglio comunale: “Finta è la vostra democrazia”. A gennaio nuovo sciopero

Genova. Protesta simbolica e ‘silenziosa’ dei lavoratori di Amt al termine dell’ultimo consiglio comunale prenatalizio. Un gruppo di delegati della Filt Cgil si è bendata la bocca con un fazzoletto e ha alzato cartelli con scritto “Finta è la vostra democrazia” in risposta al sindaco Doria che aveva definito ‘finti’ i controlli sui bus nelle rimesse.

“Sei solidale con i lavoratori quando non dipendono da te” e, ancora, “no alla privatizzazione del trasporto pubblico”, con riferimento alla ricerca di un partner industriale che consenta alle aziende del tpl della Liguria di partecipare alla gara per il bacino unico del trasporto su gomma.

Lunedí intanto i sindacati sono stati convocati dall’assessore regionale ai Trasporti Enrico Vesco per aprire un tavolo che porti a un accordo sull’accompagnamento alla pensione dei lavoratori del tpl grazie a un fondo di 10 milioni di euro stanziato dalla Regione.

Tutto tace invece rispetto a una convocazione da parte del sindaco di Genova chiesto a più riprese dai sindacati per avere chiarezza rispetto alle scelte dell’amministrazione. Quasi certamente il 29 dicembre i sindacati comunicheranno la data del prossimo sciopero dei bus che, dopo il periodo di ‘franchigia’ previsto dalla legge durante le festività natalizie, si svolgerà quasi certamente nella settimana che va dal 7 all’11 gennaio.