Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amiu, Ivan Strozzi nuovo direttore generale. Doria incontra i dipendenti

Più informazioni su

Genova. “Il comune crede nell’importanza dell’azienda pubblica. Vogliamo rafforzare Amiu; è un bene comune e interviene in un campo nevralgico per la società moderna. Amiu è chiamata a misurarsi con un mondo in trasformazione e per questo deve essere capace di cambiamenti”. E’ questo il primo messaggio che il sindaco Marco Doria ha voluto rivolgere ai dipendenti Amiu nella sede di via G. D’Annunzio, in occasione della presentazione del nuovo direttore generale, Ivan Strozzi, che ha assunto oggi l’incarico.

Durante l’incontro, introdotto dal presidente Marco Castagna, sono intervenuti lo stesso direttore e, per un saluto e un ringraziamento ai dipendenti, Pietro Antonio D’Alema che lascia l’incarico dopo nove anni.

Il sindaco ha assicurato che l’Amministrazione comunale vuole affrontare tutti i problemi attuali e vuole farlo insieme agli amministratori e ai dipendenti Amiu.

Doria ha osservato che in passato l’azienda ha dovuto operare in mancanza di una programmazione del ciclo dei rifiuti. Diverse questioni che stanno emergendo oggi dimostrano la necessità di un cambiamento profondo rispetto ad ipotesi del passato. E’ entrato in vigore un piano regionale, mentre Amiu ha elaborato un piano industriale che prevede impianti ambientalmente compatibili. “Può quindi svolgere un ruolo decisivo per una moderna gestione del ciclo dei rifiuti”. Tra gli impegni dell’amministrazione e dell’azienda, Doria ha indicato l’esigenza di verificare tutte le procedure per assicurare la massima trasparenza e il massimo rigore.

“Questo è un momento importante e delicato, come lo sono tutte le fasi nuove che ci permetteranno di arrivare ad un nuovo ruolo che prevede sviluppo e consolidamento. – ha aggiunto il presidente Castagna- La presenza del sindaco, in questo contesto, conferma il ruolo centrale che Amiu ha per il proprio azionista”.

La conclusione è di Ivan Strozzi: “Un elemento importante per il mio modo di lavorare è sicuramente il lavoro di squadra e i punti di forza, che chiedo a tutti i dipendenti, sono determinazione, impegno e serietà. Perché orgoglio, passione e curiosità di ciascuno saranno le qualità più importanti per difendere e aumentare l’appartenenza a questa azienda”.