Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amiu, apertura straordinaria della Fabbrica del Riciclo per l’Unicef: adotta una Pigotta

Più informazioni su

Genova. Manca poco a Natale e già da qualche giorno è iniziata la classica corsa ai regali. Un’idea semplice ed originale, adatta a grandi e piccini è, senza dubbio, la Pigotta dell’Unicef. Domani, sabato 20 dicembre, in occasione dell’apertura straordinaria della Fabbrica del Riciclo – lo spazio espositivo gestito da Amiu realizzato con l’intento di far conoscere il valore del recupero delle risorse – si potrà adottare una Pigotta, la tradizionale e originale bambola di pezza realizzata a mano, creata con materiali di recupero e, simbolo per eccellenza del riciclo.

Adottando una Pigotta, con un’offerta minima di 20 euro, si possono sostenere i costi per un ciclo di vaccinazioni contro sei malattie mortali: difterite, pertosse, morbillo, poliomelite, tetano e tubercolosi. Un piccolo gesto generoso che può aiutare un bambino in un Paese in via di sviluppo.

Nel corso della mattinata, artisti, personalità della cultura e giovani volontari potranno cimentarsi a realizzare una Pigotta, utilizzando con fantasia e creatività, materiali riciclati come: carta, plastica e stoffa. Sarà in funzione, inoltre, un laboratorio creativo, con esperti che insegneranno le fasi salienti per creare una delle famose bambole diverse l’una dall’altra.

Ricordiamo che la Pigotta è un regalo per un Natale speciale, ma anche il simbolo del progetto: Una Pigotta adottata, una Vita salvata!

Alla Fabbrica del Riciclo sono esposti mobili e oggetti, provenienti dalla raccolta dei rifiuti ingombranti che sono stati recuperati e risistemati da operatori specializzati di Amiu. L’esposizione è aperta dalle 9 alle 13 – Via Greto di Cornigliano 10 – nel quartiere di Genova Campi.