Quantcast

Aeroporto di Genova, la Svizzera è più vicina: al via i charter per la Costa Diadema

costa diadema battesimo genova

Genova.Una nuova catena di voli charter provenienti da Zurigo e Vienna dedicati ai passeggeri di Costa Diadema. E’ l’ultima novità dell’aeroporto Cristoforo Colombo. I collegamenti, operati dalla compagnia Niki con aeromobili da 112 posti, andranno avanti per tutto il 2015. In tutto sono previste 66 rotazioni, per un totale di circa 15.000 passeggeri. Una volta sbarcati all’aeroporto di Genova, i crocieristi saranno trasportati in pullman al porto di Savona, dove si imbarcheranno sull’ammiraglia di Costa Crociere.

Particolare attenzione è stata prestata alle procedure di gestione di passeggeri e bagagli. Grazie alla collaborazione tra compagnia di navigazione e aeroporto di Genova, infatti, i passeggeri potranno consegnare i bagagli all’aeroporto di partenza per ritrovarli comodamente nella propria cabina a bordo della nave. Allo stesso modo, alla vigilia dello sbarco potranno consegnare i bagagli e ottenere le carte d’imbarco per il volo di ritorno già a bordo di Costa Diadema, semplificando le procedure di transito e limitando al minimo i tempi di attesa in aeroporto.

I voli charter da Vienna e Zurigo dedicati ai crocieristi di Costa Diadema confermano l’importanza della collaborazione tra aeroporto di Genova e porti liguri. Questa iniziativa conclude un 2014 che aveva già visto l’avvio di numerosi voli charter dall’Inghilterra destinati ai passeggeri di P&O Ventura, del gruppo Carnival, con quasi 50.000 passeggeri transitati dal Cristoforo Colombo. Un’esperienza di successo, resa possibile dalla collaborazione con Stazioni Marittime, tanto che il 1° aprile 2015 prenderà il via una nuova catena di voli charter per la nave P&O Oceania, che fino al 28 ottobre avrà come homeport proprio lo scalo genovese.