Quantcast
Sport

Vela, un solo assente al Campionato Invernale del Ponente: il vento

Varazze. Ha preso il via sabato 8 novembre la 25ª edizione del Campionato Invernale del Ponente, organizzato dall’omonimo comitato composto da otto circoli velici del ponente ligure: LNI Genova Sestri Ponente, CN Marina Genova Aeroporto, CN Ilva, AN Il Pontile Genova Prà, CV Arenzano, CV Cogoleto, Varazze CN, Savona YC, LNI Savona, in collaborazione con il Marina di Varazze.

Alle 10,30 si è tenuto il briefing per gli equipaggi delle 39 imbarcazioni iscritte all’edizione 2014/15. Dopo il saluto di benvenuto del presidente del Varazze Club Nautico, Marcella Ercoli, e del responsabile di Marina di Varazze, Giorgio Casareto, ha preso la parola il presidente di giuria Roberto Goinavi.

Quest’ultimo ha illustrato le istruzioni di regata e ha fornito chiarimenti ai concorrenti relativamente ai diversi punti. Vino bianco e focaccia di rito prima dell’appuntamento con il primo colpo di cannone, che però non si è materializzato. La prevista tramontana si è ritirata verso ponente fin dal primo mattino, mentre il vento di mare non è entrato con forza e stabilità sufficienti, costringendo la giuria in mare ad annullare la prima prova.

Qualche speranza in più la domenica mattina: il vento sembrava infatti più disponibile. Alle 10,30 veniva ammainata l’intelligenza a terra, quindi tutti in mare. Il problema era però la direzione: i salti di vento bloccavano la procedura di partenza poco prima del colpo di cannone, e i tentativi successivi venivano vanificati costringendo la giuria ad annullare anche le prove della seconda giornata.

Unico risultato pratico l’estrazione di un deumidificatore offerto dallo sponsor De Longhi, vinto da L’Escargot.

Più informazioni