Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, a Chiavari tombini intasati e nuovi allagamenti: la rabbia dei commercianti e la risposta del Comune

Chiavari. Il maltempo ha colpito nuovamente Chiavari, con nuovi allagamenti nella notte e la conseguente rabbia dei commercianti, che ancora una volta di sono trovati a dover asciugare le proprie attività dall’acqua. A causa dell’intasamento per fango e detriti di alcuni tombini, infatti, la zona del centro storico è stata invasa da mezzo metro d’acqua e sono state danneggiati di nuovo alcuni negozi e il centro di solidarietà parrocchiale, punto di riferimento per i bisognosi.

Il quartiere di Rupinaro è stata la parte più colpita, nonostante la notte scorsa non abbia piovuto con particolare intensità. “La pulizia dei tombini e delle condotte di acqua bianca e nera spetta a Idrotigullio – spiegano in Comune – e abbiamo sollecitato un loro intervento perché il fango dell’ultima alluvione si è in parte sedimentato, e ieri sera è stata sufficiente una pioggia insistente per allagare la zona della piazzetta del Rupinaro e di corso Buenos Aires”. I vigili del fuoco hanno effettuato alcuni interventi proprio per liberare i tombini tappati da foglie e fango.

Il Comune, quindi, richiede l’immediato intervento alla società Idrotigullio Spa, gestore del servizio idrico integrato, per la pulizia urgente delle canalizzazioni delle acque bianche cittadine.